Realizzare le originali raviole catanesi fatte in casa come dei veri pasticceri

Le raviole catanesi sono dei dolcetti originali, facili da realizzare a casa come se fossero fatte da veri pasticceri, grazie alla ricetta qui riportata.

Con uno squisito ripieno di ricotta e cannella, nella versione fritta o al forno, sono una goduria per il palato e un’ottima idea per una colazione ricca di gusto. Inoltre è un dolce che potrà essere servito da solo o accompagnato da un’eccezionale crema alla nutella, pronta in poco tempo, come indicato in questa ricetta.

Ingredienti per l’impasto

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer
  • 500 g farina “0”
  • 330 g latte
  • 25 g zucchero
  • 15 g di lievito di birra
  • 40 g burro
  • un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno

  • 650 g ricotta di pecora
  • 60 g zucchero
  • cannella
  • buccia di un limone piccolo
  • bacca di vaniglia o bustina di vanillina

Realizzare le originali raviole catanesi fatte in casa come dei veri pasticceri

Preparazione

Iniziare la preparazione intiepidendo il latte con il pezzetto di lievito in un pentolino. Aggiungere il composto in un recipiente con la farina e lo zucchero, il burro fresco a pezzetti e impastare energicamente per qualche minuto.

Lavorare l’impasto per un po’ di tempo, fino a quando non sarà più appiccicoso senza dover aggiungere ulteriormente la farina. Quando l’impasto sarà ben incordato, lasciarlo riposare per la lievitazione per quasi 2 ore riponendolo nel forno, preferibilmente con la luce accesa.

Nel frattempo preparare il ripieno mescolando in un recipiente la ricotta ben scolata, lo zucchero, la cannella e la buccia grattugiata del limone. Dopo i tempi di attesa di lievitazione dell’impasto, dividerlo in tante palline da 70 g e lasciarle lievitare per circa 10 minuti.

Prendere ogni pallina di pasta e stenderla con l’aiuto del mattarello. Inserire al centro una noce di ripieno e spennellare i bordi con “la colla” (latte e rosso d’uovo) per sigillarli. Ripetere il procedimento fino a quando non saranno terminati gli ingredienti e iniziare a friggerli.

Oppure a riporli su una teglia ricoperta di carta da forno spennellando la superficie con il latto e rosso d’uovo rimasto ed infornarli a 160/170°C per 15 minuti circa. Controllare la cottura interna prima di sfornarli. Infine spolverare di zucchero a velo la versione al forno o rosolare nello zucchero semolato, la versione fritta.

Consigliati per te