Realizzare dei simpatici zerbini per casa ecologici e personalizzati a costo zero con elementi di riuso

Se il buongiorno si vede dal mattino, l’ingresso è il biglietto da visita di tutta la casa perché è la prima cosa che risalterà agli occhi. Ed è fondamentale avere uno zerbino per evitare di imbrattare con le scarpe infangate o sporche il pavimento di casa.

Si può dire che ogni famiglia ne possiede uno, ma spesso nei pianerottoli se ne trovano di simili, tanto da confonderli tra loro. Perché scegliere prodotti di cui non sappiamo la provenienza e composizione, a costi mediamente alti, se si può optare per un prodotto fai da te?

È il caso, allora, di realizzare dei simpatici zerbini per casa ecologici e personalizzati a costo zero con elementi di riuso, che li rendano originale.

Zerbino creativo con la plastica riciclata o corda

Per realizzare dei simpatici zerbini per casa ecologici e personalizzati a costo zero con elementi di riuso, come la plastica, serviranno pochi materiali. Per iniziare, recuperare dei vecchi sacchi di plastica, meglio se colorati, colla e taglierino. Scegliere la forma della base (rettangolare, tonda, a cuore) e ritagliare la sagoma su un sacchetto.

Poi bisognerà fare una lunga treccia con gli altri sacchetti, basterà incollarla a spirale sopra la base. Attorcigliare ber bene facendo pressione con le mani e cospargendo di colla in modo che il tutto sia compatto. Aspettare che si asciughi e sarà pronta da esporre davanti la porta.

Lo stesso procedimento si può applicare con delle vecchie corde sfilacciate, si avrà un simpatico risultato finale, magari arricchito con qualche tocco di colore spray.

Non buttare i tappi di sughero

Non sarà più un problema accumulare centinaia di tappi di sughero, perché con questa idea saranno finalmente utili a qualcosa.

Per la base si potrà utilizzare una vecchia cerata o una tovaglietta da colazione impermeabile. Dopo aver tagliato i tappi a metà per lungo, con l’aiuto della carta vetrata, lisciare la parte piatta affinché possa incollarsi bene alla base.

Meglio utilizzare la colla a caldo, che fa aderire in maniera efficace, poi cominciare ad applicarla ad ogni singolo tappo e attaccarlo alla base. Dopo mezz’ora lo zerbino si potrà usare.

In alternativa al sughero si potranno anche usare dei simpatici sassi recuperati a mare o durante una scampagnata al lago.

Consigliati per te