Presentazione del sistema Antigrid - Live Webinar - Iscriviti ora!

Rating sull’Italia: andremo a gambe all’aria?

Standard & Poor’s oggi comunicherà il suo rating sul debito italiano. Quali attese, tra incertezze politiche e debolezza economica?

Le fragilità del sistema Italia

La nazione tricolore è da sempre afflitta da alcuni mali difficilmente curabili. Il primo su tutti è il debito pubblico record. Le ultime cifre parlano di un deficit/Pil al 132,3%, secondo peggiore in Europa dopo la Grecia. La disoccupazione, a febbraio del 2019, oscillava intorno al 10,7%.

Il tutto mentre già si torna a parlare di caduta del governo e crisi interna alla maggioranza.

Ad ottobre 2018 S&P confermava il suo giudizio (BBB) sulla solvibilità del debito italiano abbassando però l’outlook, cioè le prospettive nel breve, da stabile a negative.

E le altre agenzie di rating?

Facendo una breve panoramica, al di là di S&P con il suo BBB, c’è Moody’s con il suo rating Baa2 e Fitch con il BBB ma anche qui con outlook negativo confermato non più tardi di febbraio.

Partendo da questa base si potrebbe sospettare un nuovo taglio da parte di S&P.

Ma noi sappiamo che è stata proprio la stessa agenzia a sottolineare come i fattori esterni siano spesso determinanti per una nazione come l’Italia. In questo caso il fattore esterno potrebbe essere determinato dalle elezioni europee che si terranno il 23 maggio.

Le attese degli analisti

Per questo motivo la comunità degli analisti potrebbe prevedere un atteggiamento attendista da parte di S&P. Anche perché la produzione industriale ha iniziato a rimettersi in moto, almeno sempre secondo gli ultimi dati macro.

Rating sull’Italia: andremo a gambe all’aria? ultima modifica: 2019-04-26T13:57:57+02:00 da Francesca Bonfanti

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.