Raccomandazioni su Intesa Sanpaolo: il big dei bancari continua la sua ascesa

Le raccomandazioni su Intesa Sanpaolo sono da sempre tra le più gettonate tra gli analisti. Sono, infatti, ben venticinque le case di affari che coprono il titolo facendo le loro previsioni sul principale titolo bancario italiano.

Come abbiamo avuto modo più volte di scrivere, il maggior punto di forza di Intesa Sanpaolo è il suo dividendo. Allo stato attuale il suo rendimento è dell’8,7% e nei prossimi tre anni è atteso attestarsi intorno all’8%. Siamo, quindi, ben al di sopra del rendimento medio atteso per i top 25% di Piazza Affari. L’unica nota stonata è il pay-out che si aggira intorno all’80%.

Un possibile motivo di preoccupazione, invece, viene dalle future attese di crescita degli utili e del fatturato di Intesa Sanpaolo, ma di questo ci occuperemo successivamente.

Le raccomandazioni su Intesa Sanpaolo rimangono prudenti con un consenso medio Hold.

Aggiornamenti sul titolo Intesa Sanpaolo sono disponibili qui.

Prospettive di crescita  di Intesa Sanpaolo

Le attese di crescita degli utili e del fatturato della società sono riassunte nella figura seguente. L’analisi dei dati disponibili, invece, prospetta uno scenario in cui i punti di criticità sono molto superiori di quelli positivi. Un breve riassunto è mostrato qui di seguito.

Guadagni vs tasso di risparmio: La crescita degli utili prevista  (3,6% annuo) è superiore al tasso di risparmio (2,9%).

Utile vs Mercato: Gli utili (3,6% all’anno) sono previsti in crescita più lenta rispetto al mercato italiano (8,4% all’anno).

Elevata crescita degli utili: Gli utili sono previsti in crescita, ma non in modo significativo.

Ricavi vs Mercato: Il fatturato (1,3% annuo) è previsto in crescita più lenta rispetto al mercato italiano (3,2% annuo).

Elevata crescita dei ricavi: Il fatturato (1,3% all’anno) è previsto crescere più lentamente del 20% all’anno.

ROE futuro: si prevede che il Return on Equity di Intesa Sanpaolo sarà basso tra 3 anni (9%).

Analisi grafica e previsionale

Intesa Sanpaolo (ISP) ha chiuso la seduta del 25 ottobre a 2,2725€ in rialzo dello 0,07% rispetto alla seduta precedente.

La tendenza in corso, time frame giornaliero, è rialzista e ha già superato il suo I° obiettivo di prezzo in area 2,08788€. Inoltre la rottura del trading range 2,08788€ – 2,19344€ ha aperto le porte al raggiungimento del II° obiettivo di prezzo in area 2,36469€. La massima estensione del rialzo in corso si trova in area 2,64€.

I ribassisti, invece, prenderebbero forza con chiusure giornaliere inferiori a 2,08788€.

GRafico intesa sanpaolo

Intesa Sanpaolo: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.