Quest’oasi incantata e immersa tra i paesaggi umbri è strepitosa per chi ama la natura 

Con i numeri delle persone vaccinate che crescono e quelli relativi ai contagi che invece si abbassano, la pandemia sembra piano piano fare sempre meno paura. Per questo motivo diverse persone, anche già durante quest’estate, hanno deciso di riprendere a viaggiare verso l’estero. Andando nuovamente alla scoperta di città e di luoghi lontani e diversi.

Una bella scoperta

Tanti altri, invece, nonostante la situazione fosse più tranquilla e vantaggiosa per i viaggiatori, hanno deciso comunque di continuare a esplorare territori tutti italiani. Non per una questione legata alla pericolosità di andare all’estero quanto più che altro al fatto di voler continuare a esplorare i tesori che l’Italia nasconde.

D’altronde, come ben sappiamo, il nostro Paese in questo senso non smetterà mai di stupirci. Anche ora che i viaggi lunghi verso l’estero potranno ripartire, dunque, in tanti non smetteranno di voler scoprire tutto ciò che ha da offrire.

Quest’oasi incantata e immersa tra i paesaggi umbri è strepitosa per chi ama la natura

Ogni regione ha da offrire paesaggi, esperienze e cibo indimenticabile. Per questo motivo decidere di passare qualche giorno in una regione italiana differente dalla propria non può che rivelarsi un’ottima idea. Difatti, dai bellissimi laghi del Trentino Alto Adige alle meravigliose Isole della Sicilia, difficilmente rimarremo delusi. Per non parlare, poi, degli straordinari paesaggi che offre il centro Italia.

Come, ad esempio, la splendida oasi del lago di Alviano. Non tutti lo conoscono, ma quello di Alviano è uno dei bacini artificiali più belli e famosi dell’Umbria. Si trova nello specifico nella provincia di Terni e per chi è amante della natura si presenta come un luogo ideale.

Difatti, qui, con il passare del tempo, diversi esemplari di uccelli hanno pian piano fatto la loro comparsa. Addirittura, ad oggi si contano quasi centosettanta specie differenti. Le quali vanno dai falchi di lago ai germani reali, passando anche per i cormorani. Come possiamo immaginare questo luogo, oltre ad essere visitato da semplici turisti, rappresenta un punto di ritrovo per gli appassionati di birdwatching.

Ovvero, l’attività che si occupa di osservare e riconoscere i vari esemplari di uccelli. Una volta in Umbria, dunque, oltre a tutte le bellissime città e agli splendidi borghi che ha da offrire questa regione, non possiamo farci scappare una visita al lago di Alviano. In quanto, quest’oasi incantata e immersa tra i paesaggi umbri è strepitosa per chi ama la natura.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te