Questo scarto alimentare si prende cura del nostro corpo meglio di alcuni prodotti super costosi

Probabilmente non ci abbiamo mai pensato. Ma spesso buttiamo via degli scarti alimentari, senza sapere che sono perfetti per essere riutilizzati in altri modi.

Dare loro una nuova vita, come facevano le nostre nonne, è un modo per risparmiare soldi ed evitare inutili sprechi.

Grazie ad un riciclo creativo possono diventare rimedi per la pulizia della casa, per fertilizzare il terreno dell’orto, oppure per l’igiene e la bellezza del corpo.

Come, ad esempio, l’olio di scarto della frittura che, se riciclato, può diventare molto utile. Come spiegato in questo articolo Incredibile, abbiamo sempre commesso un terribile errore buttando l’olio dopo la frittura. 

Uno scarto alimentare che pochi riciclano

Spesso per mancanza di tempo o di creatività, non diamo il giusto valore a questi scarti alimentari, senza sapere che possono diventare fondamentali nella vita di tutti i giorni.

Forse non ci avevamo mai pensato, ma l’acqua che si usa per cuocere la pasta, può essere riciclata in vari modi. È ottima per mettere in ammollo i legumi, per impastare la pizza, o per cuocere le verdure a vapore. Non solo, è molto utile per innaffiare le piante e per lavare i piatti.

Questo scarto alimentare si prende cura del nostro corpo meglio di alcuni prodotti super costosi

Abbiamo visto come l’acqua di scarto della pasta può essere utile in casa. Ma pochi sanno, che questo scarto alimentare si prende cura del nostro corpo meglio di alcuni prodotti super costosi.

Proprio così, l’acqua di cottura è ricca di amido e sali minerali ed è un toccasana per viso, capelli e piedi.

Partiamo dalla testa. Possiamo applicare l’acqua si scarto, naturalmente fredda, sui nostri capelli asciutti prima di iniziare lo shampoo. Pratichiamo un massaggio rilassante sulla nostra cute con lenti movimenti circolari. Lasciamo agire 30 minuti e risciacquiamo. I nostri capelli saranno più forti e luminosi.

Passiamo al viso. Al mattino laviamo questa parte del corpo con l’acqua di cottura della pasta. Il viso, risulterà subito più luminoso. Questo rimedio è adatto anche a chi ha la pelle grassa.

Infine, passiamo ai piedi. Possiamo preparare un rilassante pediluvio, emolliente e rigenerante. Ottimo per chi ha i piedi gonfi e stanchi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te