Questo primo piatto è la perla delle feste e sta spopolando più della lasagna o della pasta al forno

Un perfetto menu per un pranzo o una cena di festa ha bisogno di tanta bravura e di un’attenta scelta delle ricette da preparare. In momenti importanti dell’anno come questo è semplicemente impossibile improvvisare.

L’anticipo è abbastanza per conoscere e studiare questa ricetta con cui fare un figurone con ospiti, amici e famiglia. La verità è che questo primo piatto è la perla delle feste e sta spopolando più della lasagna o della pasta al forno, sorprendendo tutti.

Il protagonista del piatto è uno dei pesci più apprezzati in questo periodo dell’anno: il gambero.

Ingredienti per gli spaghetti goduriosi con gamberi, carciofi e ricotta di bufala (per 4 persone)

  • 360 grammi di spaghetti quadrati o spaghettoni;
  • 3 carciofi di media grandezza;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • 180 grammi di ricotta di bufala;
  • 200 grammi di tartare di gamberi rossi abbattuti;
  • olio al tartufo (facoltativo);
  • olio d’oliva q.b.;
  • sale e pepe q.b.

Perché questo primo piatto è la perla delle feste e sta spopolando più della lasagna o della pasta al forno

Iniziare mettendo l’acqua per la cottura della pasta sul fuoco a bollire e salandola. In una padella, mettere a soffriggere l’aglio con l’olio d’oliva. Dopo aver rimosso le foglie esterne del carciofo e la barbetta centrale, tagliarli in sottilissime listarelle e cuocerli in padella con aglio e olio.

Quindi, salare e pepare a piacere, coprire con acqua calda e lasciare che il tutto cuocia per almeno una decina di minuti.

Questo è il momento di dedicare la giusta attenzione alla tartare di gambero.

È curioso sapere, poi, che il vero motivo per cui i gamberi non si sbucciano facilmente potrebbe esserne proprio questo.

È fondamentale che la tartare sia abbattuta per non rischiare problemi di salute. Basta chiederlo al proprio pescivendolo di fiducia.

Quindi, condirla con sale, olio e pepe. È consigliabile usare anche l’olio al tartufo per esaltare ancor più il sapore del gambero.

Come realizzare un ottimo condimento

Prelevare metà dei carciofi e frullarli con la ricotta di bufala e un po’ di acqua di cottura. Aggiungere anche olio, sale e pepe a piacere. Cuocere gli spaghetti per il tempo indicato in confezione e scolarli al dente.

Mantecare gli spaghetti con la crema di carciofi e ricotta precedentemente ottenuta. Decorare gli spaghetti con l’altra metà di carciofi rimasta e la tartare di gambero sopra. A piacere, è possibile decorare con della granella di pistacchio. Ecco che il nostro piatto è pronto.

Per chi ama i gamberi e li preferisce fritti, ecco un segreto per rendere speciale la solita frittura di gamberi.

Approfondimento

Non solo triglia e spigola oppure orata, ecco quale pesce di stagione comprare e mangiare a dicembre.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te