Questo potrebbe essere il momento giusto per un investimento di lungo periodo sul titolo Mediaset

Dopo tanto soffrire, questo potrebbe essere il momento giusto per un investimento di lungo periodo sul titolo Mediaset. In particolare l’ultimo anno ha visto un crollo delle quotazioni di circa il 40%. Anche restringendo l’analisi al periodo che va dal 1 gennaio 2020 la performance di Mediaset non solo è da dimenticare con un -38%, ma è anche tra le peggiori a livello mondiale come si vede dalla figura seguente.

La causa principale di questo prolungato ribasso è da attribuire prevalentemente alla guerra con Vivendi che dovrebbe trovare, finalmente, la sua conclusione a inizio 2021 e di cui più volte abbiamo scritto in passato.

Adesso è un buon momento per investire in azioni?
Per chi ha un portafoglio di 350.000 €: ricevi questa guida e gli aggiornamenti periodici.

Scopri di più

blank

Performance a partire dal 1 gennaio 2020.

Intanto gli analisti sono molto prudenti sul titolo tanto da avere un giudizio medio Hold con un prezzo obiettivo medio in linea con le attuali quotazioni. La situazione riguardo la valutazione va un po’ meglio se si considerano i fondamentali del titolo. Seguendo questo approccio Mediaset risulta essere sottovalutata tra il 15% e il 20%.

Questo potrebbe essere il momento giusto per un investimento di lungo periodo sul titolo Mediaset: i livelli da monitorare secondo l’analisi grafica e previsionale

Mediaset (MIL:MS) ha chiuso la seduta del 16 ottobre a quota 1,646 euro in rialzo dello 0,67% rispetto alla seduta precedente.

Time frame giornaliero

La proiezione in corso è ribassista, ma il primo ostacolo lungo questo cammino in area 1,616 euro sta resistendo alla pressione degli orsi. Potrebbero, quindi, crearsi i presupposti per una immediata ripartenza al rialzo. Una conferma in tal senso si avrebbe con una chiusura giornaliera superiore a 1,65 euro, In questo caso le quotazioni si dirigerebbero vero gli obiettivi indicati dalle linee tratteggiate rosse.

In caso contrario, invece, rottura del supporto in area 1,616 euro, le quotazioni si dirigerebbero verso gli obiettivi indicati in figura.

mediaset

Mediaset: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame settimanale

Sul settimanale la tendenza in corso è rialzista, ma le quotazioni non riescono a staccarsi dal supporto in area 1,652 euro. Fino a quando non ci saranno chiusure settimanali confermate (i.e. due di fila) allora le probabilità saranno a favore dei rialzisti. In questo caso le quotazioni si muoveranno verso gli obiettivi indicati in figura.

In caso contrario dovremmo andare a calcolare gli obiettivi ribassisti.

mediaset

Mediaset: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame mensile

Sul mensile le quotazioni sono orientate al ribasso e dirette verso il II obiettivo di prezzo in area 0,41 euro con supporto intermedio in area 1,065 euro.

I rialzisti potrebbero riprendere il controllo della tendenza in corso solo con chiusure mensili superiori a 2,106 euro.

mediaset

Mediaset: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.