Questo piccolo borgo di pastori trasformato in albergo diffuso si trova in una regione d’Italia pronta a regalare tante emozioni

A volte si cercano tesori fuori dall’Italia quando il bel paese offre delle soluzioni a basso costo meravigliose. È il caso del Molise, piccola regione del centro-sud Italia che è diventata una meta turistica sempre più apprezzata. Negli ultimi anni è cresciuto il mito della “regione che non esiste”, così soprannominata per il suo essere piccola e poco conosciuta.

In realtà, il Molise è una terra stupenda, ricca di bellezze naturalistiche e paesaggistiche. Una delle sue maggiori qualità è proprio l’estensione territoriale: essendo una regione molto piccola, in auto è possibile attraversarla tutto nel giro di poche ore. La sua conformazione orografica rende l’esperienza particolarmente interessante, perché in Molise si può passare dalla costa del Mare Adriatico, dove sorge Termoli, alle montagne e impianti sciistici di Capracotta, a colline degne della Scozia.

Non solo, la varietà di ambienti ed ecosistemi presente in questa regione la rende una meta eccellente per il turista che ama viaggiare in maniera più lenta, quasi pellegrina, zaino in spalla. Forse proprio per queste sue caratteristiche innate, il Molise richiede di essere scoperto e vissuto in un altro modo. Ed è per questo che finora è rimasta una meta poco conosciuta.

Questa piccola regione nasce come territorio di pastori e di transumanza: non è difficile trovare, nascosti tra le sue colline, i caratteristici caseggiati in pietra secca che servivano come ricovero durante lo spostamento delle greggi.

A Castel del Giudice, tuttavia, c’è un borgo che è diventato un polo d’attrazione turistica di primissimo livello.

Questo piccolo borgo di pastori trasformato in albergo diffuso si trova in una regione d’Italia pronta a regalare tante emozioni

Nel piccolo paese molisano, infatti, è possibile trovare, ricostruito sulle pietre di questi antichi caseggiati di pastori, un suggestivo borgo tra le colline. Raggiungerlo non è difficile: si trova a pochi chilometri da Castel del Giudice, in provincia di Isernia.

L’intero borgo arroccato sulle colline è stato recentemente ricostruito e dotato di tutti i comfort moderni, senza, però, rinunciare alle sue caratteristiche più rustiche. I caseggiati originali in pietra secca sono stati ristrutturati e resi abitabili in tutte le stagioni dell’anno. Lasciarsi trasportare dall’atmosfera pastorale e antica di questa location è stupendo.

Sembra di fare un viaggio indietro nel tempo e di ritrovare tra le viuzze del borgo cittadino quella originalità contadina di secoli fa. Non bisogna lasciarsi però ingannare da questa semplicità. Tra le colline molisane è possibile trovare un’accoglienza e strutture ricettive degne di resort a cinque stelle.

Oltre a concedersi un po’ di meritato riposo, qui si possono fare spa, percorsi benessere, camminate nei boschi e sulle colline incontaminate del Molise. L’ospitalità di questo popolo e le meraviglie del cibo molisano possono davvero conquistare tutti, a un costo davvero contenuto rispetto alla media nazionale.

Dunque, questo piccolo borgo di pastori trasformato in albergo diffuso è assolutamente da vedere.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te