Questo paesino di 12 abitanti ci accoglie con calore grazie a laboratori della pasta, cascate nel bosco e confortevoli casette in pietra

Il nostro Paese può vantare di avere una varietà infinita di piccoli borghi davvero meravigliosi. Alcuni si distinguono per la loro architettura medievale, altri per il contesto naturalistico e altri ancora per la loro storia. Il borgo di cui stiamo per parlare però copre tutti i fronti. Infatti, questo paesino di 12 abitanti ci accoglie con calore grazie a laboratori della pasta, cascate nel bosco e confortevoli casette in pietra.

Un borgo ricco di fascino ancestrale

Vicino alla superstrada che collega Nuoro a Olbia, troviamo un piccolo paesino. Una manciata di case circondate da boschi e campagne. A dire il vero, i tetti sembrano confondersi con i tronchi ruvidi di querce e lecci come se fossero un’unica cosa. Nei viottoli in pietra, se siamo fortunati, incontreremo un paio di persone che ancora vivono in questo luogo. Infatti, questo borgo ha lo straordinario primato di contare solo 12 abitanti. Si dice che questo sia dovuto ha un’antica maledizione lanciata dalle suore che vivevano un tempo nel paese. Queste, offese dalle accuse di aver avuto rapporti poco divini con i pastori locali, profetizzarono il futuro del paese. “Sarai come acqua del mare; non crescerai e non morirai mai”.

Nonostante questo, alcuni degli abitanti hanno creduto nel futuro turistico del loro paese. Grazie a loro, attrazioni e attività non mancano.

Questo paesino di 12 abitanti ci accoglie con calore grazie a laboratori della pasta, cascate nel bosco e confortevoli casette in pietra

Il paesino di cui stiamo parlando porta il curioso nome di Lollove. Si tratta di un insediamento di origine medievale, forse sorto su resti ancora più antichi. Molte delle casette in pietra sono abbandonate e conferiscono al paese un fascino tutto particolare. Infatti, ad ogni passo sembra di tornare sempre più indietro nel tempo. Alcune di queste case però sono ristrutturate e pronte ad accoglierci con un pasto caldo e dei letti comodi come nelle case di una volta. Potremo seguire un laboratorio della pasta, del pane e del formaggio. Le varianti di questi cibi poveri, infatti, sono tutte locali e strettamente legate al passato di questa terra.

Dove si trova Lollove e come arrivarci

Lollove è un piccolo paesino al centro della Sardegna. È possibile raggiungerlo con i mezzi pubblici, ma questi sono piuttosto sporadici. La maggior parte dei visitatori, infatti, arriva a Lollove con il proprio mezzo o con una noleggiato. Dopotutto, è l’isola stessa a prestarsi ai viaggi in auto. Lollove si trova a una moderata distanza da Nuoro, uno dei capoluoghi della Sardegna. In ogni caso consigliamo di informarsi sui servizi offerti nel paese così da organizzare la visita e avere tutto il supporto necessario.

Per conoscere delle spiagge meravigliose facilmente raggiungibili da qui, consigliamo la lettura di questo articolo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te