Questo nuovo gadget di Apple consente di fare una cosa utilissima e di non perdere più niente

Nell’ultimo showcase di Apple, lo Spring Loaded di aprile, sono stati fatti diversi annunci che hanno stuzzicato i fan un po’ in tutto il Mondo. Tra le novità più attese e anticipate c’è un dispositivo che in tanti chiedevano da tempo. Si tratta degli AirTag, un piccolo tracker dalle dimensioni di un bottone che sfrutta diverse tecnologie per fare una cosa molto semplice: segnalare la sua posizione. E, di conseguenza, questo nuovo gadget di Apple consente di fare una cosa utilissima e di non perdere più niente.

Le AirTag funzionano con un sistema di localizzazione molto preciso. Non si sfrutta il GPS ma la rete interna dell’ecosistema Apple. Niente di magico: semplicemente questi piccoli tracker sviluppati dalla casa di Cupertino “comunicano” in maniera invisibile con qualunque iPhone passi loro vicino. Questo “ping” viene poi inviato solo ed esclusivamente al proprietario dell’AirTag, che può visualizzarlo sul suo smartphone tramite l’app Dov’è.

Alcune idee pratiche

Nella pratica le AirTag possono avere tantissime funzioni utili e inaspettate. Ovviamente, gli Esperti della Redazione di ProiezionidiBorsa sconsigliano di infilarlo nella tasca del coniuge per seguirne i movimenti: sarebbe un reato! Molto meglio, invece, sfruttare queste idee.

L’utilizzo classico che si può fare di questi piccoli concentrati di tecnologia è tracciare i propri effetti personali: chiavi, portafogli e borse. Apple stessa ha illustrato le funzioni degli AirTag con un mazzo di chiavi. C’è ovviamente tutta una gamma di accessori per rendere questi piccoli dischetti più stilosi e utilizzabili come portachiavi o targhetta. Poi, grazie al loro formfactor simile a un dischetto, si possono tranquillamente celare nel portamonete o in uno scompartimento per carte di credito.

Non perdere più niente

Un altro tipo di utilizzo riguarda i mezzi di locomozione. Questo nuovo gadget di Apple consente di fare una cosa utilissima e di non perdere più niente. La bicicletta, lo scooter e perfino l’auto saranno a prova di furto. Basterà nascondere un AirTag dentro un vano qualunque del mezzo e, finché il sistema di localizzazione lo rileverà, si potrà sempre sapere dove questo si trova o dove lo si è lasciato parcheggiato.

Basta lasciar spazio alla creatività, alla fantasia e ai bisogni personali per trovare sempre nuovi oggetti da localizzare: anche i documenti, per esempio, o il telefono cellulare, la macchina fotografica… Davvero un gadget utilissimo!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te