Questo ingrediente amatissimo riduce gli zuccheri nelle preparazioni fatte in casa ma in pochi lo usano

Cucinare è un’arte magica. Rasserena l’anima e crea un rapporto d’amore tra gli ingredienti e chi li cucina.
Per cucinare bene, però, ci vuole passione e anche tanta pazienza. Non sarà sufficiente solamente provarle le ricette ma vanno ripetute e migliorate poco alla volta, fino a raggiungere risultati soddisfacenti, da veri chef.

Per servire pietanze ricche di gusto, inoltre, è sempre opportuno scegliere sempre alimenti di stagione, anche se, al giorno d’oggi, bastano alcune tecniche facili e veloci per usufruire dei prodotti della Terra tutto l’anno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Moltissimi sono i trucchetti utilizzati per poter gustare la frutta e la verdura durante tutti i mesi dell’anno. Ad esempio, bisogna agire in questo modo ora per gustare questo frutto estivo eccezionale anche in inverno.
Stesso discorso per le erbe aromatiche. Ad esempio, ecco l’idea furba e da copiare per conservare il basilico molto più a lungo.

Confetture e marmellate

Tra i vari metodi di conservazione dei cibi troviamo anche le confetture e le marmellate che, attenzione, non sono la stessa cosa.
Le confondiamo spesso ed erroneamente ma, in realtà, sono due procedimenti distinti e separati.
A stabilire le differenze anche la Comunità Europa che in buona sostanza dice che:

  • la marmellata è un prodotto che viene creato tramite la lavorazione dello zucchero con gli agrumi (arancia, mandarino, limone, cedro, bergamotto, pompelmo). In questa unione, la percentuale di frutta deve essere almeno del 20%;
  • la confettura, invece, è un prodotto che contiene lo zucchero e la polpa, oppure la purea, di tutti gli altri frutti. Generalmente, la percentuale di frutta non può essere inferiore al 35%.

Questa sera, l’attenzione è rivolta alle confetture. Dunque, cerchiamo di capire come questo ingrediente amatissimo riduce gli zuccheri nelle preparazioni fatte in casa ma in pochi lo usano.

Non è una novità in cucina sfruttare le proprietà di altri ingredienti per migliorare o modificare un’altra pietanza.
Ad esempio, per un sugo eccezionale e senza acidità, sono questi i segreti degli chef da copiare assolutamente.

Questo ingrediente amatissimo riduce gli zuccheri nelle preparazioni fatte in casa ma in pochi lo usano

Di stagione a partire dall’inizio dell’autunno, le mele sono un vero portento per le confetture. Ricche di pectina (una sostanza che costituisce un addensante naturale), questi frutti riusciranno a far addensare al meglio la confettura. Inoltre, la sua dolcezza inconfondibile renderà più gustosa la preparazione e quindi potremmo evitare di aggiungere tutto lo zucchero presente nella ricetta.

La proporzione che suggeriscono molti chef è quella di aggiungere 1 mela (dolce e succosa) ogni 0,5 kg della frutta scelta. Si consiglia, inoltre, di non eliminare la buccia, giacché è proprio all’interno della buccia che si concentra la maggior parte della pectina.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te