Questo formaggio sardo è il più antico del mondo e il più particolare d’Italia, ma non è alla portata di tutti

L’Italia è conosciuta per essere un paradiso culinario. Spesso però la nostra Penisola ha in serbo delle delizie che anche a noi italiani sono sconosciute.

Questo formaggio sardo è il più antico del mondo e il più particolare d’Italia, ma non è alla portata di tutti

Oggi andiamo alla scoperta di una pietanza originaria della Sardegna. Questo formaggio sardo, infatti, è il più antico del mondo e il più particolare d’Italia, ma non è alla portata di tutti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La preparazione

Il “cazu de cabrittu” (il formaggio di capretto), anche chiamato “callu de cabrittu” (il caglio di capretto) è prodotto prevalentemente nelle aree interne dell’Ogliastra e della Barbagia. Vanta la particolarità di essere ad ora il formaggio più vecchio di tutto il globo.

La tecnica di preparazione è inusuale e consiste nella manipolazione dello stomaco dell’animale a patto che contenga del latte materno non ancora digerito. Questa interiora viene richiusa su sé stessa e lasciata a stagionare per almeno sei mesi. Il risultato finale è uno spalmabile dalle note intense, aromatizzato da due erbe autoctone: cisto e lentisco.

Il costo

Questo prodotto caseario è molto di nicchia e proprio per questo motivo raggiunge dei costi a dir poco esorbitanti. Per un chilo di prodotto si pagano infatti 450 euro.

La produzione è concentrata principalmente in ambito familiare, nell’area dell’Ogliastra. Proprio la scarsità e la complessità della sua elaborazione giustificano il prezzo. In sintesi questo formaggio sardo è il più antico del mondo e il più particolare d’Italia, ma non è alla portata di tutti.

Oggi abbiamo parlato di una specialità nostrana che pochi conoscono, ma che detiene ben due primati in fatto di antichità e costo. Se vogliamo scoprire le particolarità culinarie di questa meravigliosa isola consigliamo anche questo articolo: “Il minestrone degli anziani sardi che fa campare fino a cent’anni“.

Consigliati per te