Questo film sul lockdown ha fatto infuriare tutti

Il cinema è stato molto colpito dalla pandemia di Covid. Le sale sono rimaste chiuse per la maggior parte dell’anno, e ancora adesso non si sa quando riapriranno. Sono pochi i film di richiamo usciti nel 2020, e nessuno di questi è riuscito ad ottenere il successo sperato. Basti pensare a Tenet, l’attesissimo lavoro di Christopher Nolan, considerato come un salvatore della settima arte in periodo di pandemia, ma che non ha sfondato per nulla.

ProiezionidiBorsa TV

Queste difficoltà hanno spinto ad esempio la WarnerMedia a far uscire i suoi titoli principali sulla piattaforma di streaming HBO Max oltre che al cinema. Tra essi, troviamo anche Dune e Wonder Woman 1984. La Warner ha quindi fatto un ultimo tentativo di recuperare i costi di produzione di questi blockbuster. Anche Disney ha optato per una soluzione simile, rilasciando il nuovo film Soul della Pixar sulla piattaforma proprietaria Disney+.

Le storie che verranno narrate

Tuttavia il Covid ha anche impattato in maniera diversa sul cinema: non solo dal punto di vista economico, ma anche quello creativo. Ed ecco che nel 2021 dovremo aspettarci nuovi titoli ispirati proprio a questa pandemia. Vedremo storie di famiglie colpite dal Covid, spaccati di vita ai tempi del lockdown.

Ma chi si lancerà in questo tipo di racconti dovrà pensare che la materia è molto delicata, ed offendere è facile. Recentemente infatti questo film sul lockdown ha fatto infuriare tutti.

Il nuovo film di Vanzina e Greggio

A fare scalpore è stato “Lockdown all’italiana” di Enrico Vanzina, uscito nelle sale ad ottobre 2020. In questo film si racconta dei mesi di lockdown vissuti da due coppie, nel pieno stile della commedia all’italiana. Quest’opera si è però attirata numerosissime critiche, che lamentavano il fatto che un evento grave come una pandemia non si potesse raccontare con i toni scanzonati della commedia. Sia Vanzina che Ezio Greggio si sono difesi, assicurando che il loro film è assolutamente rispettoso della tema.

Loro ammettono che la storia parla di tradimenti e problemi di coppia in maniera piuttosto comica. Ma allo stesso tempo, ci sono anche momenti di sincera malinconia, di consapevolezza della situazione. Questi momenti mostrano una certa sensibilità verso la tragedia che ha colpito migliaia di famiglie in tutta Italia.

Ovviamente questo non è bastato per sedare tutte le polemiche. Questo è uno dei tanti esempi di come nel cinema è sempre importante prestare attenzione a cosa si racconta. Sapendo che questo film sul lockdown ha fatto infuriare tutti, bisognerà trovare nuovi modi, forse molto più seri, per trattare questa materia.

Consigliati per te