Questo è il mutuo migliore per acquistare casa adesso

Il mercato immobiliare ha subito una frenata con l’emergenza economica legata al Covid-19. Ma nella disgrazia questa situazione ha portato due vantaggi per chi deve acquistare un appartamento. Un calo dei prezzi delle abitazioni e un livello di tassi di interesse ai valori minimi storici. Questo significa che mai come adesso è conveniente acquistare casa, soprattutto prendendo un mutuo. Infatti oggi gli interessi che si pagano alla banca sono praticamente zero. Ma su quale tasso conviene puntare, variabile oppure quello fisso? In questo articolo gli Esperti di ProiezionidiBorsa ci rivelano che questo è il mutuo migliore per acquistare casa.

Le due scelte di chi acquista un mutuo

Chi acquista casa con un mutuo, ha due scelte: puntare per il tasso fisso o per quello variabile. La differenza è che con un mutuo a tasso fisso si pagano gli stessi interessi fino al momento del rimborso. Con il mutuo a tasso variabile, gli interessi variano col variare dei tassi di rendimento dei mercati, quindi possono scendere ma possono anche salire. Perciò, chi prende adesso un mutuo, per scegliere tra il variabile e il fisso, non dovrebbe solo guardare all’immediato. Dovrebbe sforzarsi di intuire quale potrebbe essere l’evoluzione dei tassi nei prossimi 5,10,15, o 20 anni a seconda della durata del prestito.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Una simulazione per individuare la soluzione più conveniente

Partiamo dall’attuale situazione del mercato provando a fare una simulazione. Immaginiamo un 40enne che desideri acquistare un appartamento del valore di 120.000 euro a Milano. La sua scelta è di un mutuo di 95 mila euro con durata ventennale. Facciamo una ricerca su una piattaforma di confronto mutui. Al tasso variabile la rata mensile del miglior mutuo sul mercato adesso è di 415 euro mensili, circa 4.970 euro all’anno. Se la scelta fosse per un mutuo a tasso fisso, la rata salirebbe a 430 euro al mese, circa 5.160 euro all’anno.

Apparentemente la scelta del mutuo a tasso variabile può sembrare conveniente, perché fa risparmiare 200 euro all’anno. Ma siamo sicuri sia sempre così? No, perché se i rendimenti sul mercato monetario dovessero iniziare a salire, gli interessi sul mutuo salirebbero. Di conseguenza si ridurrebbe nel tempo quel piccolo risparmio, fino a cancellarlo.

Questo è il mutuo migliore per acquistare casa adesso

Non è dato sapere cosa accadrà nei prossimi 20 anni. Certamente da qui a qualche anno, grazie alla ripresa economica post Covid, i tassi d’interesse certamente saliranno. Per altro il fenomeno è già cominciato. Certamente non scenderanno più in basso del valore attuale. E allora, considerato che tutto sommato tasso fisso e variabile sono molto vicini, vale la pena puntare sul fisso. Così potremo dormire sonni tranquilli per i prossimi anni.

Approfondimento

Perché oggi è un errore comprare casa in contanti invece di prendere il mutuo

Consigliati per te