Questo è il modo migliore di cucinare un cibo senza pericoli per la salute 

Poche regole ma importanti per cucinare in casa senza rischi per la salute. Carne, verdure, legumi non tutti i cibi sono uguali ed è importante conoscere il giusto modo di operare con essi. Ogni cibo ha il suo modo che gli conviene e questo è il modo migliore di cucinare un cibo senza pericoli per la salute.

I diversi batteri che s’incontrano cucinando

Maneggiando i cibi, possiamo avere a che fare con diversi tipi di batteri. Quelli che stazionano sulle verdure, quelli che vivono sulla carne rossa e bianca, quelli che riguardano la pulizia dei piani di lavoro. Una cosa è certa, quando l’uomo ha abbandonato l’abitudine di cibarsi di carne cruda ed è passato a cuocerla, ha fatto un passo in avanti notevole. I batteri sui cibi muoiono con la cottura.

La temperatura

Fra i vari parassiti che incontriamo in cucina troviamo la trichinella che si trasmette con la carne non cotta dei suini e provoca forti febbri e malessere. La trichinella si elimina a partire dai 58 gradi di cottura.

Altra presenza sono colibacilli, che provocano il colera e che muoiono a partire di 68 gradi.

I batteri del genere salmonella attaccano l’apparato gastro-intestinale, provocando forte vomito e diarrea. Questi muoiono a partire dai 70 gradi.

La listeria è un’infezione molto pericolosa per chi è già sofferente e ha un sistema debole, nonché per le donne in gravidanza. Inoltre questo batterio è molto resistente al freddo e ai processi industriali. La temperatura che lo uccide è quella superiore ai 74 gradi.

Le cose importanti da fare. Questo è il modo migliore di cucinare un cibo senza pericoli per la salute

Lavare bene frutta e verdura per eliminare Listeria e Norovirus.

Una cottura mirata per ogni cibo, come la carne rossa i cui batteri stazionano solo in superficie. La carne rossa allora è importante che sia ben cotta su entrambe le superfici. La carne bianca invece deve essere tutta cotta per evitare Campylobacter e Salmonella.

Si possono utilizzare gli alimenti che avanzano riscaldandoli ad una buona temperatura. Il riso invece riscaldato, uccide il batterio Bacillus cereus che vi sosta, ma non le sue spore. Queste possono rigenerare i batteri.

Infine il lavaggio accurato degli utensili e delle superfici di lavoro è molto importante. È proprio attraverso questi che si trasmettono i batteri dai cibi agli oggetti e dagli oggetti all’uomo, e dall’uomo ancora ai cibi che tocca e che ingerisce.

Consigli utili soprattutto in questo periodo, per passare in sicurezza le feste natalizie.

Cliccare sul link se siamo interessati a come addobbare una tavola a Natale.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te