Questo carpaccio di pesce spada all’arancia è un piatto velocissimo da preparare

Il pesce spada è un pesce molto prelibato ma la sua preparazione richiede del tempo. Vuoi perché abbiamo sempre meno tempo per cucinare, vuoi perché il pesce non ha una preparazione così semplice, ne consumiamo sempre poco o non ne consumiamo affatto. Tuttavia, non tutte le ricette di pesce spada sono così impossibili!

Questo carpaccio di pesce spada all’arancia è un piatto velocissimo da preparare che stupirà i nostri cari. Resteranno impressionati dalla bontà della ricetta e dalla facilità della preparazione

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il pesce può essere acquistato tranquillamente in pescheria e può essere preparato anche all’ultimo minuto. La cosa importante è la marinatura che accompagna il pesce.

Vediamo come preparare il carpaccio di pesce spada all’arancia.

Ingredienti

  • 300 gr di pesce spada fresco tagliato a fette sottili;
  • 2 grosse arance non trattate;
  • 1 mazzetto di crescione;
  • 30 gr di uvetta;
  • 1 cucchiaio di cognac;
  • 30 gr di pinoli sgusciati;
  • 2 cucchiai di olio d’oliva;
  • sale;
  • pepe.

Questo carpaccio di pesce spada all’arancia è un piatto velocissimo da preparare

Lavare e pulire bene il crescione. Far ammorbidire l’uvetta in acqua tiepida e cognac, poi sgocciolarla per bene.

Lavare un’arancia e farla a fettine molto sottili con un coltello ben affilato, conservandone la buccia esterna.

Preparare il piatto da portata facendo un letto col crescione pulito. Aggiungervi le fettine d’arancia e quindi posizionarvi il pesce spada.

Sul carpaccio, distribuire bene l’uvetta passata nel cognac e nell’acqua e mettervi i pinoli, magari precedentemente tostati in padella. Spremere l’altra arancia ed emulsionare il suo succo con l’olio. Aggiustare la salsa con il sale e il pepe e distribuirla sul carpaccio di pesce spada così pronto.

Il nostro carpaccio è dunque pronto per essere servito in tavola immediatamente.

Si conserva per massimo un giorno in frigorifero, magari ben coperto con della pellicola per alimenti o con un altro piatto. L’importante è che non prenda aria e che il pesce non si secchi per via del passaggio in frigorifero.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te