Questo capolavoro della cucina francese ci svolterà l’inverno perché è facilissimo ed economico

Quello di oggi è un piatto che testimonia come anche l’ingrediente più umile possa regalare piatti di grande effetto e gusto. Le protagoniste del piatto sono le cipolle che già in passato avevamo consigliato di rivalutare per il loro grandissimo potenziale. Infatti, pochi sanno che basta una cipolla per fare una pasta stellata da chef. Oggi, invece, le impiegheremo per realizzare uno dei piatti più iconici della cucina francese: la zuppa di cipolle o “soupe a l’oignon”.

Realizzata con pane, cipolle e brodo, questo capolavoro della cucina francese ci svolterà l’inverno perché è facilissimo ed economico, ma vediamo come prepararlo.

Ingredienti e preparazione

Per una zuppa di cipolle per 4-6 persone abbiamo bisogno di:

  • Cipolle bianche o dorate 500 g;
  • Burro;
  • Brodo di pollo 1,5 l;
  • Un cucchiaio di farina
  • Pane raffermo a fette;
  • Formaggio a piacere;
  • Vino bianco.

Per prima cosa dovremo affettare le cipolle finemente ma prima di fare questo vi proponiamo un piccolo trucchetto per non piangere a dirotto. Prima di tagliare le cipolle, bagnamo la lama del coltello per evitare un’eccessiva effusione degli oli essenziali della cipolla che ci faranno lacrimare.

Una volta tagliate le cipolle, le metteremo in padella a rosolare con del burro, circa 50 g.

Aggiungiamo il sale e lasciamo cuocere a fiamma media per circa 30 minuti mescolando di tanto in tanto, fino a quando le cipolle non saranno molto morbide.

Al termine dei 30 minuti le cipolle saranno sfaldate e molto meno pesanti di quello che si possa pensare.

Questo capolavoro della cucina francese ci svolterà l’inverno perché è facilissimo ed economico

Arrivati a questo punto, sfumeremo con del vino bianco e quando sarà evaporato l’alcol aggiungeremo un cucchiaio di farina che fungerà da legante. Mescoliamo il tutto per un minuto facendo cuocere il tanto che basta la farina per poi versare il brodo in padella fino a coprire.

Facciamo sobbollire il tutto per circa 15 minuti e per poi aggiungere le fette di pane e del formaggio, quello che preferiamo.

Trasferiamo in forno in modalità grill per ulteriori 10 minuti facendo rosolare bene pane e formaggio. Ed ecco qui pronta la nostra zuppa di cipolle da gustare nelle fredde serate di autunno e inverno.

Piccola curiosità storica

Se qualcuno dovesse storcere il naso pensando che un piatto di cipolle non sia una portata elegante potrebbe ricredersi. Pare infatti che questo piatto sia stato inventato da Re Luigi XV di Francia. Sembra che il Re in preda ad un attacco di fame mise insieme le prime cose che trovò sottomano, ovvero burro, cipolle, pane e champagne.

Approfondimento

Ecco come preparare una pasta che sbalordisce gli ospiti senza sporcare nemmeno una padella

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te