Questo burro vegetale che nessuno conosce è ricco di proprietà benefiche 

Chi ama cucinare sa quanti tipi di burro diverso esistano sul mercato. Oltre al classico burro (salato o non), esistono moltissime varianti vegetali. La più famosa è sicuramente la margarina. Usata come sostituto del burro normale in ricette dolci e salate, la margarina è l’ancora di salvezza per gli intolleranti al lattosio.

Chi era invece a conoscenza del burro di mandorle? Questo alimento cremoso si ricava dalle buonissime mandorle e ha numerose proprietà benefiche per il nostro organismo. Inoltre, l’olio naturale contenuto al suo interno fa sì che si conservi per molto tempo senza l’aggiunta di additivi. Oggi scopriremo che questo burro vegetale che nessuno conosce è ricco di proprietà benefiche

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Alcuni modi in cui il burro di mandorle fa bene

Come la margarina, il burro di mandorle può essere usato sia nelle ricette salate sia in quelle dolci. Risulta quindi essere un perfetto sostituto del classico burro per chi è intollerante o è vegano. Inoltre, è una valida alternativa al burro di arachidi, a cui alcune persone possono essere allergiche.

Il burro di mandorle possiede delle proprietà benefiche per il nostro corpo. Per esempio, contiene diversi sali minerali, come ferro, potassio e manganese. Al suo interno è contenuto anche il calcio, importantissimo per il corretto funzionamento del nostro organismo. Il burro di mandorle è anche ricco di vitamine, tra le quali possiamo citare la vitamina E e quelle del gruppo B.

Come fare questo burro vegetale ricco di proprietà benefiche per l’organismo

Come abbiamo visto, questo burro vegetale che nessuno conosce è ricco di proprietà benefiche. Ma possiamo farlo in casa? Certo che sì! Oggi, gli Esperti di ProiezionidiBorsa ci spiegheranno come fare. Per prepararlo ci serviranno solamente questi due ingredienti:

  • 4 tazze di mandorle sgusciate;
  • 4 cucchiaini di olio extravergine d’oliva.

Procuriamoci un frullatore e versiamo 4 tazze di mandorle sgusciate. Azioniamolo e dopo poco aggiungiamo 4 cucchiaini di olio extravergine d’oliva. Se vediamo che il composto si attacca eccessivamente alle pareti del frullatore spegniamolo e mescoliamo il tutto con un cucchiaino. Quando otterremo un composto omogeneo potremo spegnere definitivamente il frullatore. Mettiamo il burro in un barattolo di vetro e conserviamolo in dispensa o in frigo. Ed ecco pronto il burro di mandorle da utilizzare in molte occasioni!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te