Questo alimento che troviamo a pochi euro al supermercato potrebbe ridurre il rischio di infarto

Ormai, sappiamo perfettamente che il cibo è uno degli alleati principali della nostra salute. Seguendo una dieta ricca, giusta e carica dei nutrienti corretti, infatti, potremo essere certi di star facendo davvero del bene al nostro corpo. Perciò, dobbiamo imparare a conoscere tutte le proprietà dei cibi che abbiamo già in frigo. Oppure, iniziare a scoprire quelle di alimenti che non siamo poi così soliti comprare ma che invece potrebbero risultare ottimi per il nostro benessere. Questo discorso è spiegato, per esempio, nel nostro precedente articolo “Questo gustoso vegetale facilissimo da preparare potrebbe essere un alleato contro ictus cerebrali”, che ci indica un determinato cibo per un determinato problema.

Questo alimento che troviamo a pochi euro al supermercato potrebbe ridurre il rischio di infarto

Possiamo, poi, ritrovare un consiglio davvero molto simile nel nostro articolo “Stop a glicemia alta, invecchiamento della pelle e problemi intestinali con questo frutto gustosissimo”. Qui potremo consultare le proprietà di un cibo che potrebbe aiutarci a risolvere diversi problemi con cui purtroppo alcuni di noi si confrontano ogni giorno. E oggi faremo la stessa cosa, parlando nello specifico di un cibo davvero gustoso che piace a tantissimi di noi. Si tratta proprio del pistacchio, una frutta secca da cui è difficile staccarsi quando ce la troviamo davanti. Bene, questo alimento che troviamo a pochi euro al supermercato potrebbe ridurre il rischio di infarto.

Sfruttiamo al massimo le sue proprietà e prendiamoci cura del nostro cuore

Come spiegato dalla Fondazione Veronesi, ci sono alcuni alimenti che possono aiutare la salute del nostro cuore. E tra questi c’è il pistacchio. Questo perché contiene Omega 3, con funzione antiaggregante e antiaritmica, e Omega 6, che abbassa il colesterolo LDL. Quindi, si tratta di sostanze utilissime per risolvere problemi cardiovascolari. Inserirli, quindi, nella nostra dieta, non potrebbe che apportare dei benefici a lungo termine che di sicuro non ci deluderanno.

Ovviamente, trattandosi di un alimento piuttosto calorico, non conviene mangiarne tantissimo. Infatti, abusarne potrebbe portare più svantaggi che benefici. Quindi basterà ricordarci di consumare quantità misurate senza mai esagerare. E, soprattutto, cerchiamo di non seguire il nostro istinto e di evitare di fare di testa nostra. Quando si cambia l’alimentazione per ragioni così importanti, la prima cosa in assoluto da fare è sempre quella di chiamare il nostro medico curante. Conoscendo lo storico della nostra salute e potendo, in qualche modo, capire esattamente di cosa abbiamo bisogno, saprà sicuramente consigliarci la cosa più giusta da fare. Solo così potremo essere sicuri di inserire nella nostra alimentazione i valori di cui davvero necessitiamo senza commettere alcun tipo di errore.

Approfondimento

Annientiamo l’invecchiamento e la glicemia alta con questo insospettabile ma davvero efficace ingrediente

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te