Questo alimento che abbiamo tutti in casa è perfetto per trattare tagli e escoriazioni in assenza del disinfettante

A chi non è mai capitato di tagliarsi, graffiarsi o procurarsi altre piccole ferite in casa? Magari ci è scivolato il coltello mentre affettavamo la verdura, o abbiamo messo la mano nel cassetto delle posate senza prestare attenzione e ci siamo tagliati con una lama. Piccole escoriazioni sono comuni se ci dedichiamo ai lavori domestici, per non parlare dei graffi sulla pelle se abbiamo in casa un amico felino. In questi casi, è sempre consigliabile disinfettare le piccole ferite per evitare che peggiorino o possano infettarsi. Se però non abbiamo sotto mano disinfettante o acqua ossigenata, non per questo dobbiamo rinunciare a trattare la ferita. In questi casi, può venirci in aiuto la nostra dispensa. Questo alimento che abbiamo tutti in casa è perfetto per trattare tagli e escoriazioni in assenza del disinfettante.

Utilizziamo il miele per disinfettare piccole ferite

Quando non esistevano i disinfettanti medici, le persone utilizzavano prodotti naturali per trattare le ferite, e ce n’è uno in particolare che risulta molto efficacie. Si tratta del miele, utilizzato da millenni come disinfettante per le ferite.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Uno studio della rivista Wounds ha confermato le proprietà antisettiche e antibatteriche del miele, di cui i nostri antenati erano già al corrente. Questo alimento che abbiamo tutti in casa è perfetto per trattare tagli e escoriazioni in assenza del disinfettante. Ma come utilizzare il miele per disinfettare una piccola ferita?

Applichiamlo su una benda

Ovviamente se la ferita è molto estesa o profonda bisogna sempre rivolgersi a un medico. Ma se si tratta di un taglietto o un’escoriazione superficiale, possiamo trattarla anche a casa.

Laviamo accuratamente le mani, e prendiamo una benda pulita. Distribuiamo sulla benda una buona quantità di miele. Poi applichiamo la benda sulla ferita e fissiamola con un cerotto o con un elastico. Cambiamo la benda ogni giorno fino a quando la ferita comincerà a dare segni di guarigione.

Se il nostro vasetto di miele è un po’ vecchio e si è cristallizzato, ecco il trucco per eliminare i grumi cristallizzati nel miele in pochi secondi e senza fatica.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te