Quest’isola paradisiaca ancora poco conosciuta ci regalerà emozioni indescrivibili anche a settembre

Anche se siamo già a settembre, le nostre vacanze non devono per forza terminare qui. Alcuni di noi, i più furbi e che sanno cogliere al volo l’occasione, scelgono proprio questo periodo dell’anno per partire. Ci sono tanti luoghi, sia in Italia che lì vicino, che ci possono regalare ancora attimi magnifici da trascorrere con gli amici o la famiglia. Basta, ad esempio, recarsi in questa valle di colline e acque termali per averne una prova concreta.

Settembre è il mese perfetto per gustarsi al meglio gli angoli di natura più belli che la Terra ci può offrire. Le spiagge si svuotano, le masse di turisti sono ormai un ricordo e i prezzi delle strutture scendono. Questo non vale solo in Italia, ma anche fuori dal nostro Paese.

Per chi cerca mare cristallino e spiagge da sogno, il posto di cui parleremo oggi è certamente la meta ideale. Infatti, quest’isola paradisiaca ancora poco conosciuta ci regalerà emozioni indescrivibili anche a settembre con le sue bellezze mozzafiato. Scopriamola insieme.

Il sapore di mare della Grecia più nascosta

A due passi dall’Italia si trova un paradiso terrestre che tutti dovremmo vedere una volta nella vita: la Grecia. Questo Paese è famoso per le sue magnifiche spiagge e le isole dalla bellezza inenarrabile.

Non tutti i luoghi, però, godono della fama di Santorini o Mykonos. E sono proprio le perle celate di un’isola in particolare che ne fanno la destinazione perfetta per settembre: parliamo di Siro. Chiamata anche Sira o Syros, questo piccolo e delizioso lembo di terra si trova nel Mar Egeo e fa parte delle Isole Cicladi. Mare turchese e una pace incredibile regnano in questo luogo sperduto in mezzo al mare della Grecia. Ma vediamo, nello specifico, cosa fare e cosa vedere a Siro.

Quest’isola paradisiaca ancora poco conosciuta ci regalerà emozioni indescrivibili anche a settembre

Siro è perfetta per chi ha voglia di godersi attimi di relax. Il territorio dell’isola non è vasto, tanto che la si potrebbe vedere per intero nel giro di qualche ora. Ma proprio le sue dimensioni ne fanno un concentrato di natura, cultura e buona cucina.

La nostra visita potrebbe partire dal capoluogo, Ermopoli. Qui si possono ammirare edifici e palazzi in stile neoclassico mentre si passeggia per le viuzze lastricate. Uscendo dalla città si hanno due scelte: o si prosegue verso Nord e la parte montuosa dell’isola o si va verso il più verdeggiante Sud. In ogni caso, non si rimarrà delusi da ciò che ci aspetta.

Il pezzo forte di Siro, però, è il suo mare incredibile. Le acque che più limpide non si può ospitano una grande varietà di flora e fauna. Gli amanti di immersioni e snorkeling andranno a nozze qui. Esplorando i fondali ci si può poi imbattere in qualche relitto o grotta che porta in chissà quale angolo nascosto del mare. Chi, invece, vuole tentare la fortuna e prendere un po’ di tintarella anche a settembre, dovrebbe fare sosta in una delle sue calde spiagge. Su tutte quelle di Foinikas, Vari e Lotos Beach.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te