Questi video virali sui social potrebbero essere più pericolosi di quel che sembrano

Non siamo purtroppo nuovi a controversie che riguardano TikTok. Negli ultimi mesi l’attenzione dell’opinione pubblica si è concentrata, infatti, sulle sfide estreme portate avanti dagli iscritti del social media. Ed è proprio su alcuni contenuti recentemente pubblicati sulla piattaforma che si stanno concentrando le critiche di alcuni utenti.

Questi video virali sui social potrebbero essere più pericolosi di quel che sembrano. Scopriamo subito perché.

Le sfide su TikTok

TikTok è il social media dei giovanissimi che è ormai sulla bocca di tutti. Con più di due miliardi di iscritti in giro per il mondo la compagnia si è confermata negli ultimi anni come una delle maggiori leader del settore.

Sono due le caratteristiche che differenziano questa piattaforma da tutte le altre: l’età bassissima degli utenti e la presenza delle cosiddette “challenge”. Queste ultime sono delle sfide che mettono a confronto persone di tutto il mondo attraverso delle attività spesso, ma non sempre, divertenti.

Ed è proprio questo mix di competizione e bassa età degli utenti che ha portato la piattaforma cinese sotto l’attenzione della opinione pubblica. Molti critici, infatti, hanno sottolineato come la presenza di contenuti pericolosi e facilmente replicabili possa mettere in pericolo gli iscritti più giovani.

Ed è proprio una serie di video pubblicati negli ultimi giorni che ha risvegliato l’attenzione dei più attenti utenti del web.

Il trattamento di bellezza

I video in questione riproducono un trattamento di bellezza creato dal salone olandese “Kapsalon Freedom”. Durante questa pratica il volto dei clienti viene integralmente coperto con della cera calda al fine di eliminare ogni pelo superfluo.

I critici sottolineano come la pratica, innocua quando attuata da esperti, possa diventare pericolosa quando portata avanti da amatori in casa. Il trattamento, in effetti, prevede la copertura di zone del viso delicate quali il naso, la bocca e gli occhi.

Possibili sbagli nella pratica potrebbero determinare bruciature sul volto nonché la possibile ostruzione delle vie aeree. Inoltre, alcuni utenti sottolineano come nei video vengano ritratti dei bambini sottoposti al trattamento, aumentando il rischio che i più piccoli possano prendere esempio.

Ed è proprio per questo motivo che questi video virali sui social potrebbero essere più pericolosi di quel che sembrano.

Consigliati per te