Questi vecchi giochi dei nostri figli ora potrebbero valere migliaia di euro

Bisogna stare attenti prima di buttare oggetti vecchi. Non sono tutte inutili cianfrusaglie che occupano spazio, ma alcune possono avere un grande valore.

Per questa ragione, è bene andare ogni tanto in soffitta ed aprire qualche scatolone, potremmo trovarci cose interessanti. In particolare chi ha figli che da piccoli giocavano ai videogiochi potrebbero avere delle grandi sorprese. Questi vecchi giochi dei nostri figli ora potrebbero valere migliaia di euro, ecco quali sono.

I giochi dell’infanzia

Per videogiocare è necessario possedere una console. Che sia la Playstation, la Nintendo Switch, Xbox o Wii, bisogna procurarsi qualche mezzo per giocare. Spesso queste console sono prodotte in milioni di copie, e anche dopo anni non sono mai davvero rare da reperire. Però esistono delle edizioni limitate, che forse qualcuno di noi è riuscito a procurarsi. Quelle invece, sono oggi quasi introvabili e possono arrivare a valere tantissimo. Vediamo quali potremmo avere in casa.

Le console più recenti

Partiamo da quelle che più probabilmente non abbiamo ancora buttato: le Playstation 4, che sono relativamente recenti. Sono uscite varie edizioni limitate, spesso vendute all’inizio a prezzi normali. Se ce ne siamo accaparrata una, potremmo avere già un piccolo tesoretto. Ad esempio, se in soffitta trovassimo l’edizione speciale per il gioco Metal Gear Solid V, sappiamo che oggi vale circa 700 euro. O ancora, quella dedicata al ventennale del brand Playstation, che vale 1.000 euro.

Le vecchie glorie

E se invece apriamo gli scatoloni più impolverati, possiamo trovare console più vecchie e che hanno un valore potenziale ancora maggiore. Potremmo trovare ad esempio una Xbox 360 dedicata ai Beatles, che vale ben 3.000€. Un’altra console di grandissimo valore è la versione della prima Playstation prodotta per celebrare le dieci milioni di copie vendute. Essa vale ben 7.000 euro oggi, una cifra astronomica.

Ci sono poi altre console, dal valore ancora più alto. Ma queste sono spesso versioni uniche, oppure regalate solo tramite lotterie particolari. Citiamo il valore della più costosa, giusto per lasciare tutti a bocca aperta. È stata prodotta una Nintendo Wii d’oro a 22 carati. Il prezzo? 400.000 euro. Questa saranno in pochi ad averla effettivamente in soffitta. Purtroppo.

Insomma, questi vecchi giochi dei nostri figli ora potrebbero valere migliaia di euro. Un consiglio però: prima chiediamo loro se accettano di separarsi dai ricordi d’infanzia. Non vogliamo certo offenderli.

Consigliati per te