Questi sono i modi efficaci, semplici e sbrigativi per la pulizia dei piccoli elementi d’arredo e per mantenere la casa veramente pulita

A volte si perde del tempo inutile facendo le pulizie  e non si ottiene nemmeno il risultato sperato. Questi sono i modi efficaci, semplici e sbrigativi per la pulizia dei piccoli elementi d’arredo e per mantenere la casa veramente pulita.

Nelle nostre case scegliamo con cura tutti i dettagli, i particolari, i piccoli elementi di arredo che possano donare un’atmosfera calda e accogliente.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Lampade, lumi e paralumi attraverso la loro luce rendono gli ambienti suggestivi ed eleganti.

Mantenere le lampade pulite contribuisce al risparmio energetico, maggiore sarà la polvere che si depositerà su di esse maggiore sarà la perdita di luminosità.

Esistono diversi tipi di lampade e paralumi e proprio per questo ci sono diversi metodi di pulizia.

I paralumi sono realizzati in diversi materiali tra cui plastica, vetro, carta e stoffa.

Su quello di stoffa la polvere si accumula maggiormente, per questo necessita di una pulizia frequente anche per evitare la comparsa di aloni sul tessuto.

Prima di tutto bisogna eliminare la polvere utilizzando la classica spazzola adesiva o l’aspirapolvere.

Basterà passare la spazzola in modo uniforme sulle superfici interne ed esterne, l’adesivo raccoglierà tutti gli accumuli di polvere.

Con l’aspirapolvere inserire il tubo flessibile con l’apposita bocchetta per tessuti, e passare delicatamente sul tessuto.

Per i paralumi più piccoli si può usare un pennello con setole morbide.

Per lavare il tessuto ed eliminare le macchie acquistare una schiuma a secco attiva, un metodo veloce ed efficace che non lascia residui ed aloni.

Questi sono i modi efficaci, semplici e sbrigativi per la pulizia dei piccoli elementi d’arredo e per mantenere la casa veramente pulita

Si può effettuare anche una pulizia con un panno umido immergendolo in una soluzione di acqua tiepida e ammorbidente.

Utilizzare un panno per la prima passata ed un altro per la seconda.

Lasciare asciugare, in questo modo il paralume risulterà pulito e profumato.

Quando invece i paralumi di stoffa si ingialliscono si può ricorrere al succo di limone e sale.

In una bacinella mettere acqua, il succo di un limone e un cucchiaio di sale. Inumidire una spugnetta e tamponare in particolare sulle zone ingiallite. Se necessario ripetere più volte, lasciare agire qualche ora.

Passare un panno inumidito con sola acqua.

Efficace risulta essere anche una soluzione di bicarbonato ed acqua, semplicemente versandone due cucchiai in mezzo bicchiere di acqua, mescolare ed applicare il composto sulle macchie lasciandolo agire diverse ore.

Ripassare un panno umido e lasciare asciugare.

Per le lampade e piantane in vetro e plexiglas  si può utilizzare una soluzione di acqua e detersivo per piatti.

Versare il composto in uno spruzzino, agitare bene e spruzzare sulla lampada, ripassare un panno asciutto.

Per la pulizia delle lampadine accertarsi prima che  siano state spente da un po’ di tempo, devono essere fredde.

Consigliati per te