Questi sintomi silenziosi dopo i 50anni sono il campanello d’allarme d’un problema grave 

Il nostro corpo è un sistema formidabile in cui una quantità enorme di funzioni diverse si mantengono in equilibrio reciprocamente. Quando c’è un problema, il corpo invia dei segnali che sta a noi riconoscere e capire. Ad esempio questi sintomi silenziosi dopo i 50anni sono il campanello d’allarme d’un problema grave.

L’infarto è un problema mondiale

Molte persone nel Mondo subiscono ogni anno un attacco di cuore. Secondo una statistica dell’OMS nel 2016 circa 18 milioni di persone sono morte a causa di un incidente cardiovascolare. Fra questi ci sono anche gli attacchi di cuore che in genere sono dovuti al colesterolo che occlude le arterie.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Per avere un cuore in perfetta salute bisogna fare attenzione in generale al fumo, all’alcol, alla mancanza d’attività fisica e al sovrappeso. Alcuni alimenti a base di grassi idrogenati sono poi strettamente legati all’aumento di colesterolo cattivo.

Come si manifesta un infarto

Secondo l’Istituto Superiore della Sanità l’infarto si manifesta con dolore al petto o un forte senso d’oppressione, che può raggiungere il braccio, il collo, l’addome e la mandibola. Può sopraggiungere il respiro corto, una sensazione di capogiro, uno stato d’ansia.

Anche se le donne statisticamente sono meno soggette all’infarto rispetto agli uomini, sono quelle che già a 50 anni potrebbero subirlo. Ma c’è anche una seconda differenza: l’infarto che arriva alla donna è più probabile che sia mortale rispetto a quello che interessa l’uomo.

Tuttavia secondo la ricerca della McGill University Health Centre i sintomi sono diversi, essendoci una certa differenza fra l’uomo e la donna. I sintomi di un infarto per la donna possono essere dolore al torace, mal di schiena, affanno, nausea. Mentre per l’uomo sono piuttosto: dolore forte al torace, tachicardia, sudore improvviso alla fronte.

Questi sintomi silenziosi dopo i 50anni sono il campanello d’allarme d’un problema grave

Ma ci sono altri sintomi non così evidenti, che sono manifestazioni di un infarto detto “silenzioso”, cioè non eclatante come quello classico.

I sintomi dell’infarto silenzioso spesso passano inosservati perché considerati come segno di stress. Ci può essere un’oppressione al torace, bruciore alla bocca dello stomaco, sudorazione fredda con nausea e vertigini, mancanza di resistenza e affanno nei piccoli lavori domestici.

La cosa migliore da fare se si avvertono uno o più di questi segnali, è di rivolgersi al proprio medico di fiducia, per verificare il proprio stato di salute.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te