Questi ottimi frutti invernali sarebbero un vero toccasana per chi ha problemi di digestione, nausea e stitichezza

Scegliere con attenzione che cosa mettere sulle nostre tavole è importante per tutti, ma soprattutto per chi soffre di alcuni disturbi di salute. Tra i problemi più diffusi nella popolazione italiana, ci sono quelli all’apparato digerente. Molti soffrono di cattiva digestione, nausea, stitichezza, o al contrario diarrea. In questi casi è ancora più fondamentale seguire una dieta equilibrata. La prima regola è escludere i cibi che ci fanno male, ma è anche importante integrare quelli che invece ci possono aiutare. E proprio nella stagione invernale, troviamo al supermercato un frutto che avrebbe proprietà benefiche contro i disturbi dell’apparato digerente. Vediamo di che cosa si tratta.

Questi ottimi frutti invernali sarebbero un vero toccasana per chi ha problemi di digestione, nausea e stitichezza

Ma di quali frutti stiamo parlando? Si tratta delle comunissime pere. Proprio così: le pere, amatissime e molto versatili, sono tra i frutti più consigliati per chi soffre di disturbi all’apparato digerente. Non soltanto, infatti, le pere sono ricche di vitamina C, vitamine del gruppo B, fosforo, potassio, e altri sali minerali, ma sono anche un toccasana per il nostro sistema digerente. Le pere sono infatti molto digeribili, e sarebbero consigliate in caso di problemi di digestione. Le pere sono inoltre ricche di antiossidanti e di fitonutrienti con proprietà antiinfiammatorie. Ci aiuterebbero dunque a contrastare i danni di patologie infiammatorie, come ad esempio le malattie cardiovascolari. Un alleato preziosissimo da mettere nel carrello ad ogni occasione. Questi ottimi frutti invernali sarebbero un vero toccasana per chi ha problemi di digestione, nausea e stitichezza.

Le pere ci accompagnano anche nel cuore dell’inverno

Per nostra fortuna, le pere sono disponibili in moltissime varietà. E alcune di queste varietà ci accompagnano anche durante i mesi invernali. Queste varietà vengono più propriamente chiamate pere tardive, perché giungono a completa maturazione tardi, anche a dicembre-gennaio. Possiamo quindi trovarle nei mercati, e negli scaffali dei supermercati, durante tutta la stagione fredda. Tra queste le più amate sono le pere marroni, buonissime non soltanto crude, ma anche cotte, e le pere decane d’inverno. Queste ultime sono state selezionate in Belgio nell’800, e sono presto diventate popolari anche in Italia.

Oltre ad essere consumate crude appena sbucciate, le pere si possono anche utilizzare nella preparazione di dolci, muffin, e marmellate. Ottime anche cotte nel vino, ma soprattutto frullate in uno smoothie. Se siamo alla ricerca di una ricetta ottima e salutare di smoothie invernale, ecco un suggerimento: ecco la ricetta migliore per uno smoothie invernale energetico e gustoso.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te