Questi oggetti non possono mancare quando si porta in viaggio il cane

Viaggiare con il proprio amico a quattro zampe necessita di una serie di comfort imprescindibili. Bisognerà cercare di prevedere il maggior numero di oggetti necessari a far fronte a ogni evenienza. Solo così è possibile avere la certezza di non trascurare nulla e di vivere un sereno viaggio con il proprio animale domestico. Questi oggetti non possono mancare quando si porta in viaggio il cane in qualsiasi trasferta con il padrone.

Mai dimenticare il solito cibo

Sembrerà scontato, ma non bisogna mai trascurare l’alimentazione canina neppure durante un viaggio. Cambiare bruscamente il tipo di alimentazione, oltre a destabilizzare il cane, può provocare problemi all’organismo. Molto meglio affrontare qualsiasi trasferta ben muniti di una buona scorta del cibo preferito dal proprio cane.

Le borracce per l’acqua

Per quanto riguarda l’acqua, invece, è utile portare con sé delle borracce per cani. Queste sono appositamente create per semplificare il trasporto dell’acqua. Esse sono dotate di un comune bicchiere come quello delle borracce classiche. Tuttavia, hanno una sorta di dispenser in cui lasciar cadere l’acqua, solo esercitando una leggera pressione sul bicchiere. Dopo che il cane avrà bevuto l’acqua necessaria, basterà capovolgerle e premere nuovamente la borraccia, che assorbirà tutta l’acqua in accesso. Poi, occorrerà semplicemente richiudere la borraccia e conservarla comodamente nello zaino.

Kit di pronto soccorso

Mai dimenticare il kit di pronto soccorso e le medicine necessarie alla salute del cane. Questi oggetti non possono mancare quando si porta in viaggio il cane. Sono imprescindibili le garze, le pinzette, un disinfettante, dell’ovatta sterile. Molto dipenderà dal tipo di trasferta: una passeggiata nel centro città richiede esigenze diverse rispetto a un percorso immerso nella natura.

Pettorina, collare e guinzaglio

Pettorina e collare sono altri due strumenti necessari durante qualsiasi camminata. Specie quando il percorso è poco pratico, meglio dotare il cane di pettorina, molto più semplice da controllare rispetto al comune collare. Mai dimenticare il guinzaglio e il consiglio è sempre quello di averne un secondo come scorta, in caso di danneggiamento del primo.

Giochi e distrazioni

Questi oggetti non possono mancare quando si porta in viaggio il cane, così come giochi e altri strumenti di distrazione. Questi sono fondamentali per far riposare il cane o per rasserenare il suo animo dopo un percorso stressante.

Viaggiare sicuri

L’ultimo consiglio riguarda il trasporto del cane in auto, probabilmente il mezzo prescelto per raggiungere il luogo di trasferta. Non molti lo fanno, ma è fondamentale legare il proprio cane alla cinta di sicurezza utilizzando guinzaglio e pettorina. Basterà attaccare il guinzaglio direttamente alla cinta di sicurezza allacciata, attraverso l’apposito gancio. Questo scongiurerà possibili inconvenienti dovuti a comportamenti del cane legati allo stress da viaggio.

Consigliati per te