Questi favolosi fiori da piantare ora sbocceranno come d’incanto in primavera tingendo di indaco giardino e balconi

Il ritorno dell’autunno comporta un cambiamento climatico. Le giornate tendono ad accorciarsi e le temperature pian piano a scendere. Ciò ha effetto su di noi ma anche sulle nostre piante.

Infatti è importante sapere come mettere al riparo le piante sul balcone da freddo e intemperie ormai vicini per proteggerle quando il tempo peggiorerà.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Nonostante ciò, l’autunno è comunque una stagione da sfruttare per rinnovare dal punto di vista floreale balconi e giardini. In questo modo a primavera potremo fregiarci delle meraviglie ottenute e suscitare l’invidia di tutto il vicinato.

Questi favolosi fiori da piantare ora sbocceranno come d’incanto in primavera tingendo di indaco giardino e balconi

Se vogliamo dunque prepararci a una futura e incredibile fioritura, possiamo agire già da ora piantando ciò che il periodo consente.

In autunno è possibile piantare i bulbi che fioriranno a primavera, come questo straordinario bulbo dai fiori da fiaba. Ne scopriremo un altro che pochissimi conoscono e che è estremamente raffinato.

Stiamo parlando del Muscari, nelle due varianti più belle: la più diffusa Armeniacum e la particolare Latifolium.

Il Muscari è un fiore graziosissimo che si presenta come un grappolo composto di piccole campanelline color indaco, cioè quella tonalità a metà strada tra blu e viola. Ha in più un profumo delicato e gradevole, simile al muschio. Infatti da questo deriva il proprio nome.

La Latifolium si distingue perché sembra avere due fiori in uno. Infatti nella parte superiore le campanelle sono più sottili e di un colore più chiaro che si avvicina a uno spettacolare lilla.

Come prendersene cura

Il Muscari è una pianta facile da piantare e conservare. È molto forte e resistente, non teme le temperature fredde né quelle calde. Posizionato in una zona soleggiata fiorirà al meglio. Sopporta anche la penombra, ma in quel caso rischiamo fiorisca poco.

Possiamo piantarlo sia in giardino che in vasi. L’importante è che la fossa per metterlo a dimora sia il doppio della sua altezza. Possiamo anche inserirne più di uno con una distanza tra l’uno e l’altro di un 5 cm.

Una premura da prendere preferibilmente sarebbe concimare il terreno e continuare a farlo, soprattutto durante la fioritura. Bisogna innaffiarle frequentemente ma solo quando il terreno è asciutto. Dunque se irrigata dalla pioggia potremo farne a meno. Fondamentale per il Muscari che il terreno sia umido ma non ristagnante. Consigliabile quindi un terreno reso drenante di modo da evitare muffe e marciume.

Pian piano spunteranno le sue foglie lunghe e affusolate e d’inverno le prime gemme. A marzo finalmente svelerà la sua duratura fioritura.

Questi favolosi fiori da piantare ora sbocceranno come d’incanto in primavera tingendo di indaco giardino e balconi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te