Questi due titoli potrebbero far festeggiare un bel Natale ai risparmiatori

Questo sarà un Natale difficile per tutta l’economia. La clausura, anche se a macchia di leopardo, e la generale insicurezza, porteranno a feste sotto tono. Pochi acquisti, pochi regali. Sarà certamente un Natale più spirituale di altri e questo è l’aspetto positivo. Meno consumistico. Ma ci sarà un settore che certamente soffrirà meno di tutti. Anzi, potrebbe essere che se ne giovi, quello dell’e-commerce. Vediamo perché.

Questi due titoli potrebbero far festeggiare un bel Natale ai risparmiatori

Da quando è arrivata la pandemia, un comparto economico è letteralmente esploso, quello dei servizi digitali. In particolare quelli dell’e-commerce e dell’intrattenimento, nel senso più largo del termine. Titoli come Facebook, Twitter, Microsoft, Netflix, Zoom, sono schizzati alle stelle raggiungendo massimi storici. Ma è accaduto anche a Amazon ed eBay, che della vendita online ne fanno il loro core business.

Con l’impossibilità di fare acquisti nei negozi, sarà possibile fare, o farsi, dei regali, ricorrendo alla vendita online. In Italia due campioni delle vendite online quotati a Piazza Affari sono ePrice ed Unieuro. Questi due titoli potrebbero far festeggiare un bel Natale ai risparmiatori. Vediamo quali opportunità presentano.

Per ePrice potrebbe essere il momento della svolta

Il titolo ePrice sta vivendo una esperienza infelice in Borsa. L’azione, che ha esordito all’inizio del 2015, dal momento della quotazione ha sempre perduto valore. I prezzi hanno toccato il massimo nel febbraio del 2015 a 6,85 euro, mentre l’8 ottobre hanno realizzato un minimo a 0,052 euro.

Potrebbe essere arrivato il momento del riscatto, che passa per la soglia di 0,081 euro. Attenzione a questa violazione, perché i prezzi potrebbero trovare la forza di invertire il trend e salire fino a 0,096 euro.

Ma la corsa potrebbe non finire lì. Una discesa dei prezzi sotto 0,067 euro farebbe scattare un campanello d’allarme e una discesa sotto 0,06 euro gli riporterebbe sui minimi a 0,05 euro.

Per Unieuro potrebbe essere il momento del balzo

Il titolo Unieuro (MIL:UNIR) è impostato al rialzo da marzo, ben inserito in un canale ascendente. Al momento dell’analisi quota a 12,3 euro. Poco sopra area 13 euro i prezzi incontreranno il bordo superiore del canale.

A quel punto si configureranno 2 scenari. Il primo prevede che possano girare al ribasso e tornare verso il bordo inferiore del canale, in area 11 euro. Qui potrebbero rimbalzare e ripartire.

Il secondo scenario prevede che i prezzi escano al rialzo dal canale, arrivando a 15 euro. Target che sarebbe raggiunto in caso di superamento del livello di 13,5 euro.

Approfondimento

Questi titoli potrebbero volare grazie al lockdown

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te