Questi contribuenti non devono pagare l’IRPEF nel 2020 

Esistono degli scaglioni di reddito che stabiliscono una percentuale di pagamento delle imposte in base al reddito che il contribuente produce. In alcuni casi, tuttavia, è possibile che non si debba corrispondere alcun pagamento in quanto si rientra nella cosiddetta no tax area. Nel seguente articolo i Tecnici di ProiezionidiBorsa spiegano come funziona il saldo dell’imposta e quali di questi contribuenti non devono pagare l’IRPEF nel 2020.

Come funziona l’IRPEF e gli scaglioni di reddito nel 2020

Si sente spesso parlare di IRPEF e di imposte da pagare in base al reddito. A tal riguardo, la sigla IRPEF altro non è che un acronimo con il quale si indica l’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche. Si tratta di una imposta diretta e personale che segue un andamento progressivo in base al reddito. Essa si attiene a quanto stabilisce il DPR n. 917 del 22 dicembre 1986. Relativamente al pagamento di tale imposta, alcuni di questi contribuenti non devono pagare l’IRPEF nel 2020 in base agli scaglioni che la normativa prevede. A tal proposito, allora, si pone la necessità di fare chiarezza sugli scaglioni e sull’ammontare della quota collegata al reddito. Nella tabella seguente, è possibile visualizzare la ripartizione in base alla fascia di reddito:

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Scaglione IRPEF 2020 Aliquota anno 2020
Fino a 15 mila euro Aliquota del 23%
Da 15.0001 a 28 mila euro Aliquota del 27%
Da 28.0001 a 55 mila euro Aliquota del 38%
Da 55.001 a 75 mila euro Aliquota del41%
Sopra i 75 mila euro Aliquota del 43%

Quali sono i limiti per rientrare nella no tax area

In base ai dati qui presenti, è possibile notare che al crescere del reddito aumenta l’aliquota IRPEF da corrispondere. Tuttavia, tra la vasta platea dei contribuenti ne esistono alcuni che rientrano nella no tax area. Ciò significa che nel loro caso non si considera il pagamento di un’imposta sui redditi. Ebbene, quando questi contribuenti non devono pagare l’IRPEF nel 2020? Coloro che si possono ritenere esonerati sono quei risparmiatori che dichiarano un reddito fino a 8.174 euro annui.

Difatti, per la fascia di reddito che si colloca tra 0 e 8.174 euro, non si prevede la corresponsione della quota IRPEF annuale. Ecco perché si parla di no tax area. Tale regola segue quanto ha introdotto l’art. 2 della Legge n. 289 del 27 dicembre 2002. Si tratta di una forma di tutela a beneficio della fasce più deboli. Nel corso del tempo, diverse modifiche hanno apportato alcune variazioni alla no tax area. Ad oggi, infatti, essa si calcola sul tributo rispetto al quale è già avvenuto il calcolo della base imponibile. Pertanto, si considerano tre soglie differenti in base al reddito che il contribuente percepisce.

Approfondimento

I 3 modi per sapere a quanto ammonta il rimborso IRPEF

Consigliati per te