Questi alimenti naturali hanno dei poteri antinfiammatori da far invidia alle medicine ma sono senza controindicazioni

Quanto sono antipatici freddo e umidità per i nostri dolori. Qualcuno potrebbe parlare di acciacchi fisici dell’età, soprattutto quando abbiamo passato gli “anta”. Qualcun altro potrebbe ricondurre le sofferenze fisiche allo stile di vita che seguiamo e, addirittura alle posture lavorative. Sta di fatto, che molte volte, travolti dai dolori articolari, siamo costretti ad assumere gli antidolorifici e gli antinfiammatori.

Dovremmo però ricordarci che c’è un sistema per curare i dolori anche in maniera alternativa. Questi alimenti naturali hanno dei poteri antinfiammatori da far invidia alle medicine ma sono senza controindicazioni e sicuramente fanno meno male all’organismo. Li vediamo coi nostri Esperti di salute e benessere.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
One Power Zoom: i veri occhiali con lenti autoregolabili - Due al prezzo di uno

CLICCA QUI

Mal di denti, ecco la malva

Una delle sofferenze che ci fa più tribolare in assoluto è il mal di denti, e, connessa, magari l’infiammazione alle gengive. Posto che, se non si tratta di un male passeggero, la prima cosa da fare è consultare un dentista, possiamo però ricorrere alla malva. Questa pianta benefica è conosciuta da secoli per le sostanze interne, le mucillagini, in grado di agire contro le infiammazioni del nostro organismo. Una tisana è l’ideale per agire contro il dolore.

Arnica e artiglio del diavolo

Sono le due piante preferite dagli sportivi per curare infiammazioni, dolori, stiramenti e contusioni in maniera naturale. Solitamente utilizzate come crema o gel, negli ultimi anni è cresciuta anche l’abitudine di assumerle in pastiglie. Sono probabilmente i due sistemi naturali più vicini ai classici antinfiammatori medicinali. Arnica e artiglio del diavolo ci possono venire incontro in maniera concreta per i classici dolori quotidiani, come mal di testa cervicale, infiammazione lombare e sciatica, artrosi e artrite.

Ananas e miele

Questi alimenti naturali hanno dei poteri antinfiammatori da fare invidia alle medicine ma sono senza controindicazioni, come nel caso dell’ananas e del miele. Non in molti infatti sanno che l’ananas, andando a intervenire sulla circolazione del sangue, promuove la rimozione dell’infezione e l’allontanamento dell’emorragia.

A livello parafarmaceutico, l’ananas ha effetti importanti per contrastare i traumi sportivi, ma anche quelli articolari e muscolari e gli ematomi. Allo stesso modo, il miele è forse uno dei migliori antinfiammatori naturali a protezione della gola, dei polmoni e dei bronchi.

Ecco allora spiegato perchè questi alimenti naturali hanno dei poteri antinfiammatori da far invidia alle medicine ma sono senza controindicazioni.

Approfondimento

Utilizzare le spezie fa bene alla salute ma bisogna fare attenzione in caso di assunzione di farmaci

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te