Queste sono le 3 cose da fare per arrivare alla pensione da ricchi

Uscire dal lavoro con una pensione che permette di vivere in ricchezza non è difficile basta preventivare alcune azioni in tempo. E queste sono le 3 cose da fare per arrivare alla pensione da ricchi e senza troppi sacrifici. Ma come ogni cosa ci sono delle regole da rispettare ma senza vincoli, tutti possono rendere quest’obiettivo reale.

Queste sono le 3 cose da fare per arrivare alla pensione da ricchi

Per poter accedere alla pensione da ricchi, bisogna iniziare a pianificare l’obiettivo già in giovane età. Questo per arrivare senza troppi sacrifici, ma in realtà non ci sono vincoli tutti possono applicare questo metodo. In un precedente articolo abbiamo evidenziato quanto bisogna mettere da parte ogni mese per poter avere una pensione decente. Oggi, evidenziamo come arrivare alla pensione da ricchi o anche di più.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

In effetti, il problema principale riguarda il popolo italiano che preferisce lasciare i soldi sul conto corrente e non effettuare investimenti oculati. Infatti, non considera che determinati investimenti  permettono di raggiungere l’obiettivo “pensione” in serenità.

La prima cosa da fare è fissare un obbiettivo. Dopo aver fissato l’obiettivo, il secondo passo è quello di pianificare in modo oculato il proprio investimento a lungo termine. Questo è il segreto che permette di accumulare grossi patrimoni.

L’obiettivo si raggiunge anche grazie alla composizione degli interessi che permettono senza rischi e con tanta pazienza di arrivare al traguardo.

Ma come funziona l’interesse composto?

La terza cosa da considerare per arrivare alla pensione da ricchi, è l’interesse composto. Per capire in cosa consiste, facciamo un breve esempio. Immaginiamo di investire circa 10.000 euro con un tasso di interesse annuo del 10% netto. Alla fine dell’anno si è ottenuto una plusvalenza di circa 1.000 euro.

E qui bisogna fare attenzione. Infatti, invece di intascare i propri interessi, conviene rinvestirli e far crescere capitale. Il secondo anno l’interesse sarà calcolato su una base di 11.000 euro. Più aumenta il capitale negli anni e maggiori saranno le plusvalenze ottenute.

Il rendimento evidenziato nell’esempio è difficile, attualmente i tassi sono molto più bassi. Ma a prescindere dal rendimento, questa è la strada giusta per poter ottenere a qualsiasi età in base al risparmio mensile una pensione da ricchi.

Consigliati per te