Queste 4 Regioni offrono uno stipendio e un contratto a tempo indeterminato a 118 diplomati e laureati 

Abbiamo già visto che ci saranno 102 fortunati che nel 2022 avranno l’opportunità di lavorare per alcuni Enti locali nel Centro-Nord. In questa sede selezioneremo le opportunità di lavoro e di carriera offerte invece dalle Regioni. Passiamo a esporle, quindi, anticipando che queste 4 Regioni offrono uno stipendio e un contratto a tempo indeterminato a 118 diplomati e laureati.

Le opportunità a tempo indeterminato offerte dalla Regione Umbria

La G.U. n. 97 elenca i 7 bandi della Regione Umbria. Nello specifico si ricercano:

  • n. 2 dirigenti per il territorio, uno per i settori di intervento nelle discipline tecniche e uno esperto in politiche di gestione del patrimonio della P.A.;
  • n. 1 dirigente per l’informazione;
  • n. 1 dirigente per l’economia e la finanza;
  • n. 3 dirigenti giuridici: uno per il settore giuridico-amministrativo, uno per la gestione delle risorse umane, uno esperto in procedure di evidenza pubblica e contratti.

I concorsi sono per titoli ed esami e i posti sono a tempo indeterminato. È richiesta la laurea afferente al profilo al quale ci si candida ed esperienza pregressa. Per i dettagli si invita il Lettore a prendere visione integrale del bando di interesse.

I 40 contratti a tempo indeterminato banditi dall’Abruzzo

Sul portale della Regione Abruzzo sono apparsi da poco 2 bandi per complessive 40 unità. Le selezioni riguardano 10 laureati e 30 diplomati e per candidarsi c’è tempo fino al prossimo 9 gennaio 2022.

Abbiamo già illustrato quali sono i requisiti e la modulistica per le candidature.

La Regione Autonoma della Sardegna

Nella G.U. n. 100 troviamo i concorsi indetti da Sardegna e Lombardia.

Il concorso (per esami) della Regione sarda riguarda 44 funzionari tecnici ingegneri a tempo pieno e indeterminato, categoria D. Nello specifico si ricercano 24 unità con competenze in ingegneria edile, 7 in ingegneria dei trasporti e 13 con competenze in ingegneria idraulica. Il 30% dei posti è riservato a favore dei volontari in ferma breve prefissata delle FF.AA.

Per partecipare al concorso, il bando prevede un titolo tra: laurea triennale, specialistica, magistrale diploma di laurea (vecchio ordinamento) in Ingegneria. La candidatura dovrà avvenire entro il 20 dicembre, mentre la procedura concorsuale prevede una prova scritta e una orale.

Queste 4 Regioni offrono uno stipendio e un contratto a tempo indeterminato a 118 diplomati e laureati

I 3 bandi della regione Lombardia, invece, riguardano la selezione di:

  • n. 2 unità per la delegazione di Bruxelles della Giunta. Nel dettaglio, si tratat di uno specialista area amministrativa, cat. D, e un assistente area amministrativa, cat. C. Le domande andranno redatte in carta semplice e indirizzate (tramite PEC) alla Giunta regionale, utilizzando il modulo allegato al bando. La scadenza è fissata al 16 gennaio 2022;
  • n. 13 istruttori direttivo-amministrativo, cat. D, e n. 12 istruttori amministrativi, cat. C, tutti a tempo pieno e indeterminato. Nel primo caso è richiesta la laurea triennale o specialistica o magistrale o diploma universitario o la laurea secondo il vecchio ordinamento. Per i 12 posti, invece, si richiede il diploma di scuola secondaria di secondo grado. Le istanze andranno redatte secondo le disposizioni del bando e inoltrate (entro le ore 12.00 del 17 gennaio) tramite la piattaforma “Bandi online” della Regione;
  • infine l’ultimo avviso riguarda la mobilità esterna volontaria di un contabile e un informatico, entrambi a tempo indeterminato e categoria D.

In chiusura invitiamo il Lettore interessato a prendere visione integrale del bando di riferimento per tutti gli ulteriori dettagli.

Approfondimento

Questi fortunati laureati guadagnano 1.841 euro netti a 5 anni dallo studio e sono richiestissimi.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te