Queste 2 notizie mettono in rampa di lancio le Borse che si preparano al decollo

La penultima seduta della settimana ha portato alcune rilevanti novità in Borsa. Gli operatori attendevano in particolare 2 notizie dai mercati, il cui esito avrebbe potuto condizionare l’andamento dei prezzi della seduta odierna e delle prossime. La diffusione di queste notizie ha avuto un forte impatto sulle Borse.

Due notizie scuotono il mercato azionario

Una riguardava il risultato delle trimestrali di alcune importanti banche d’affari americane. L’altra notizia riguardava il dato delle domande settimanali di sussidi di disoccupazione sempre negli Stati Uniti. Questi due dati hanno messo il turbo ai mercati azionari europei che hanno chiuso tutti in deciso rialzo.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Le richieste di sussidi di disoccupazione nella settimana del 9 ottobre sono calate ad un livello che non si toccava da marzo 2020. Questa è un’ottima notizia per le Borse perché indica che l’economia americana è in salute ed in grado di generare nuovi posti di lavoro.

Ottime notizie sono arrivate anche dalle trimestrali delle banche che oggi hanno diffuso i dati. Gli utili di Morgan Stanley, Citigroup e Bank of America sono stati superiori alle attese. Questo dato conferma la salute della crescita economica americana, ma soprattutto suggerisce che per ora l’inflazione non ha creato grossi danni agli utili societari.

Queste 2 notizie mettono in rampa di lancio le Borse che si preparano al decollo

Adesso occorrerà attendere gli esiti delle altre trimestrali, quelle dei colossi industriali, tecnologici, ecc. Solo dopo questi dati si potrà capire quanto l’economia USA sia veramente in salute e quanto l’inflazione abbia morso e possa mordere. Gli operatori per ora sono contenti così ed oggi hanno comprato a piene mani.

I principali listini del Vecchio Continente hanno chiuso tutti con un rialzo superiore all’1%. L’unica eccezione è la Borsa di Londra che comunque ha chiuso con un rialzo dello 0,9%. L’indice Euro Stoxx 50 ha guadagnato l’1,6%, la Borsa tedesca è salita dell’1,4%, Parigi dell’1,3%. Ovviamente anche Piazza Affari ha partecipato alla festa. La Borsa di Milano ha chiuso con un rialzo dell’1,2% e l’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) si è fermato a 26.277 punti.

Che il vento fosse cambiato e che lo scenario azionario stesse mutando, lo si era intuito anche nella seduta di mercoledì 13 ottobre. I nostri Analisti ne hanno parlato nell’articolo: “La strana reazione delle Borse europee lascia pensare che forse il quadro azionario stia cambiando”. Naturalmente una rondine non fa primavera, occorre attendere ulteriori conferme. Le prime trimestrali oltre le attese e un dato economico positivo, seppur importante, non sono sufficienti. Comunque queste 2 notizie mettono in rampa di lancio le Borse che si preparano al decollo, o almeno così pare.

Approfondimento
Il punto sui mercati

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te