Questa torta salata vegana senza uova e latticini è ricca di proteine vegetali e conquisterà gli ospiti

Nella nostra personale faretra culinaria deve per forza esserci almeno una ricetta per una torta salata. La torta salata è un passepartout per ogni occasione, da portare a casa di amici o da preparare come antipasto per un pranzo in famiglia. Ma spesso le torte salate sono veri e propri concentrati di grassi e colesterolo, anche se non sembrano. L’abbondanza di uova, latticini, pasta sfoglia e quant’altro le rende non proprio consigliabili per la dieta.

Oggi vediamo come preparare una squisita torta salata vegana, che fa a meno di tutti gli ingredienti più grassi sostituendoli con alleati della salute. La ricetta è anche consigliata dagli esperti della Fondazione Veronesi, che ne esaltano le qualità nutrizionali.

Questa torta salata vegana senza uova e latticini è ricca di proteine vegetali e conquisterà gli ospiti

Di seguito vediamo come preparare una Torta Pasqualina in perfetto accordo con le esigenze della nostra dieta. In questa rivisitazione, una delle torte rustiche per eccellenza si priva di qualunque fonte proteica d’origine animale. Al loro posto, ingredienti salutari e completi, che non ci faranno rimpiangere il gusto del piatto originale.

Partendo dagli ingredienti, per la sfoglia abbiamo bisogno di:

  • 400 g di farina integrale;
  • 1 bicchiere di olio extravergine di oliva;
  • sale q.b.

Mentre per il ripieno abbiamo bisogno di:

  • 500 g di spinaci o bietole (o entrambi);
  • 200 g di tofu al naturale;
  • 1 cucchiaio di maggiorana;
  • 6 cucchiai di salsa tahin;
  • 1 bicchiere di latte di soia;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale q.b.

Le dosi sono calibrate per soddisfare 4 porzioni. Ora veniamo alla preparazione.

20 minuti di preparazione e 40 minuti di forno per una torta rustica speciale

Per cucinare questa torta salata vegana senza uova e latticini, partiamo preparando l’impasto. Per prima cosa mescoliamo farina integrale, olio extravergine di oliva e sale con un po’ di acqua tiepida. Amalgamiamo fino a ottenere una pasta morbida. Quando l’impasto sarà pronto, copriamolo con un foglio di carta forno umido e lasciamo riposare per 20 minuti.

Nel mentre laviamo spinaci e bietole e cuociamoli per 5 minuti in una casseruola. Dopodiché aggiungiamo la tahin, il latte di soia, la maggiorana e il tofu sbriciolato grossolanamente.

A questo punto stendiamo un foglio d’impasto su una teglia ricoperta da carta forno. Ungiamolo con un pennello e ricopriamolo con il ripieno. Poi, chiudiamo con un secondo foglio d’impasto, sigillando bene ai bordi. Inforniamo a 200 gradi per circa 40 minuti.

Lettura consigliata

Questo piatto di spaghetti è un tributo alla primavera e un concentrato di vitamine, proteine e omega 3

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te