Questa resistenza storica potrebbe nuovamente spingere al ribasso le azioni Pierrel

Nel corso dell’ultimo anno nel settore farmaceutico il titolo Pierrel non si è particolarmente distinto per performance brillanti. Basti pensare che a fronte di un rendimento medio di poco superiore all’1%, le azioni Pierrel nell’ultimo anno hanno perso oltre il 20%.

A frenare il rialzo del titolo è sempre stata la resistenza in area 0,2461 euro. Anche adesso questa resistenza storica potrebbe nuovamente spingere al ribasso le azioni Pierrel.

Per le prossime settimane, infatti, i probabili scenari sono abbastanza chiari.

Una chiusura settimanale superiore a 0,2461 euro potrebbe aprire le porte a un’accelerazione verso il II obiettivo di prezzo in area 0,3056 euro. La massima estensione del rialzo in corso, invece, potrebbe andare a collocarsi in area 0,3651 euro.

Viceversa, la mancata rottura della storica resistenza potrebbe nuovamente spingere il titolo Pierrel verso area 0,16 euro. Una conferma in tal senso potrebbe arrivare da una chiusura settimanale inferiore a 0,2093 euro.

La valutazione del titolo Pierrel

La valutazione basata sui multipli degli utili esprime una sottovalutazione, rispetto alla media del settore di riferimento, di circa il 30%. Inoltre il fair value, calcolato con il metodo del discounted cash flow, esprime una sottovalutazione superiore al 60%.

Per quel che riguarda le prospettive di crescita, invece, secondo le stime del fatturato basate sulle previsioni di Standard & Poor’s, la società è tra le migliori in termini di crescita. Ci si aspetta, infatti, una crescita media annua per i prossimi tre anni degli utili del 49%. Un livello molto superiore a quello della media del settore di riferimento. Tutto questo si traduce in un ROE che è il doppio rispetto a quello medio del settore di riferimento.

Anche la situazione finanziaria è molto solida con un indice di liquidità, sia di breve che di lungo termine, superiore a 1.

Questa resistenza storica potrebbe nuovamente spingere al ribasso le azioni Pierrel: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Pierrel  (MIL:PRL) ha chiuso la seduta del 10 giugno in ribasso dell’8,51% rispetto alla seduta precedente a quota 0,215 euro.

Time frame settimanale

pierrel

 

Approfondimento

E se il Ftse Mib Future fosse già pronto per ripartire immediatamente al rialzo?

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te