Questa Nazione è riuscita ad uscire dalla pandemia ben prima dell’Italia. Come ha fatto e cosa possiamo imparare

La Cina è stata l’unica tra le grandi Nazioni ad uscire dalla crisi del coronavirus senza gravi conseguenze per l’economia. La chiave di questo successo getta talmente tante luci e ombre sul gigante asiatico che molti sono in dubbio.

Quanto sta nascondendo la Cina? Possibile che gli Stati occidentali abbiano sbagliato tutto nell’affrontare la crisi? A parte le critiche di alcuni esperti sta il fatto che questa Nazione è riuscita ad uscire dalla pandemia ben prima dell’Italia. Come ha fatto e cosa possiamo imparare da questa Nazione ?

Qual è la situazione in questa Nazione che ha sconfitto il Covid?

La Cina è riuscita ad uscire dalla crisi economica e sanitaria che attanaglia il mondo. La Nazione asiatica è una tra quelle che registra da mesi relativamente pochissimi contagi e, allo stesso tempo, una crescita del PIL ormai stabile.

La crescita del Paese, infatti, è quasi del 5% in questo trimestre e rappresenta più del 20% della crescita globale. Allo stesso tempo si contano solamente poco più che 89.000 contagi e 4.000 morti. Ma come sono possibili queste statistiche?

Alcuni parlano di malgoverno e dati mendaci. Il sistema comunista è famoso, del resto, per gonfiare le statistiche governative, sia in senso positivo che negativo. Allo stesso tempo, tuttavia, non si può negare che esistono delle caratteristiche del sistema cinese a cui possiamo ispirarci.

Cerchiamo di capire come ha fatto la Cina a ritornare ad una vita quasi normale.

Questa Nazione è riuscita ad uscire dalla pandemia ben prima dell’Italia. Come ha fatto e cosa possiamo imparare

Sono due le caratteristiche principali del miracolo cinese. Da un punto di vista economico è da sottolineare l’aumento dei consumi interni, a discapito dell’export, e i forti investimenti statali in progetti pubblici.

Abbassando il tasso di dipendenza da un mercato mondiale estremamente volatile, la Cina è riuscita a far riprendere la propria economia. Qualcosa che l’Italia, Paese fortemente dipendente dall’export, anche verso la Cina, non è ancora riuscita a fare.

Da un punto di vista sanitario, invece, si è assistito a lockdown locali e a un forte controllo delle persone attraverso le app di tracciamento. Un’altra lezione che in parte il nostro Paese ha imparato, ma che non è riuscita a mettere in atto.

Consigliati per te