Questa incantevole cittadina bandiera arancione a un passo da Roma è perfetta per una gita primaverile di 1 o 2 giorni

La primavera, con la sua aria frizzantina scaldata dai raggi di un Sole non più così timido, è la stagione perfetta per imbracciare la valigia e tornare a viaggiare. Il Mondo in cui abbiamo la fortuna di vivere ci offre una lista di mete praticamente infinita e tra queste l’Italia è una vera perla. In tutta la sua lunghezza, larghezza, altitudine e profondità, ci offre spettacoli mozzafiato.

Alcune volte è la natura incontaminata a fare da sfondo alle nostre escursioni. Altre volte è la mano dell’uomo, con le sue incredibili costruzioni, a scrivere un pezzo di quella cartolina che racconta la storia dei nostri viaggi.

In questo articolo, però, conosceremo una cittadina dove natura e urbanità si fondono alla perfezione, a pochi minuti dalla città più eterna di tutte, Roma.

Questa incantevole cittadina bandiera arancione a un passo da Roma è perfetta per una gita primaverile di 1 o 2 giorni

Questo gioiello del centro Italia ospita meno di duemila abitanti e molti residenti di passaggio sono stati famosi scrittori, come d’Annunzio e Goethe. Inoltre, il più cantato e famoso Ave Maria, composto da Gounod, sembrerebbe ispirato al paesaggio notturno di questa incredibile cittadina.

Stiamo parlando di Nemi, che fa parte del Parco Regionale dei Castelli Romani, un’area protetta della regione Lazio, ricca di flora e fauna. Le sue piccole casette sorgono su una collina che s’affaccia su un lago vulcanico interamente circondato da un immenso bosco.

Il panorama, quindi, è meraviglioso, impregnato di verde e cullato da una piacevole brezza che sale dalle acque di questo bacino naturale. Tuttavia, la sua bellezza geologica non è il solo aspetto che rende unica la città di Nemi. Infatti, gli è stata assegnata la bandiera arancione del Touring Club Italiano, prestigioso riconoscimento che l’elegge come una località:

  • accogliente;
  • accessibile;
  • ricca di prodotti tipici adeguatamente promossi, come le fragole;
  • piena di offerte artistiche e culturali messe a disposizione del turista.

Cosa vedere

Quindi, questa incantevole cittadina bandiera arancione non aspetterebbe altro che una nostra visita, per accoglierci come super ospiti in una giornata o weekend di primavera.

Per concludere, volendo elaborare un piccolo tour di Nemi, ecco quali tappe non dovrebbero assolutamente mancare:

  • il palazzo Ruspoli, ex castello, risalente al IX-X secolo;
  • la piazza Umberto I, che offre uno degli scorci più belli della cittadina, con un affaccio sul lago davvero stupefacente;
  • il Santuario del Santissimo Crocefisso;
  • la grandiosa Chiesa di Santa Maria del Pozzo;
  • il Museo delle Navi Romane che custodisce i resti di due navi romani che furono dell’imperatore Caligola;
  • i resti del Santuario di Diana Aricina, dea a cui era consacrato il bosco che circonda Nemi.

Lettura consigliata 

Questa città europea patrimonio dell’UNESCO è una fortezza circondata da mura millenarie e 88 torri, meta ideale per una gita primaverile

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te