Questa deliziosa salsa piemontese è amica della salute del cuore e potrebbe aiutare ad abbassare la pressione

Spesso e volentieri quello che serviamo in tavola potrebbe avere delle conseguenze sul nostro stato di salute, sia in positivo che in negativo. Per questo oggi presentiamo i benefici di una specifica preparazione regionale. Infatti, questa deliziosa salsa piemontese è amica della salute del cuore e potrebbe aiutare ad abbassare la pressione. Scopriamo insieme di che cosa si tratta e perché fa bene.

Gli ingredienti necessari e i metodi di preparazione

Stiamo parlando della bagna cauda (letteralmente “bagna calda”), una antica ricetta contadina del Piemonte composta principalmente da tre ingredienti: acciughe, aglio e olio extravergine di oliva. La si può servire come piccolo antipasto, accompagnata generalmente da peperoni cotti oppure può essere un piatto unico, se associato come accompagnamento a vari tipi di ortaggi.

Per prepararla in questo modo è necessario munirsi dei fòjot, ovvero dei piccoli vasetti in terracotta in cui versare il composto. Questi, grazie a una candela accesa, riescono a mantenere al caldo la pietanza. Per prepararle basta munirsi di alcune acciughe sotto sale e sciacquarle bene sotto l’acqua corrente e poi eventualmente estrarne la lisca. Poi sbucciare l’aglio e rimuoverne l’anima.  In un tegame mettere abbondante olio e poi inserire l’aglio a rosolare. Successivamente togliere l’aglio, mettere le acciughe e farle sciogliere.

Questa deliziosa salsa piemontese è amica della salute del cuore e potrebbe aiutare ad abbassare la pressione

Questa pietanza ha molti pregi per la salute. Infatti il pesce contenuto è ricco di calcio e fosforo, entrambi validi alleati per la salute di denti e ossa ma anche per quella dei muscoli e del sistema cardiovascolare. Allo stesso modo il contenuto di omega 3 può risultare benefico per le arterie e per il cuore. Invece l’aglio, oltre ad essere noto nell’immaginario collettivo come antibiotico naturale, ha anche funzioni di tipo antimicotico e antinfiammatorio. Poi basterebbero pochi grammi di questo comune alimento per abbassare il colesterolo.

Infine, è anche utile per abbassare la pressione. Sicuramente però questo genere di preparazione presenta degli svantaggi. Prima di tutto per alcuni risulta difficile da digerire. Poi, dato il suo alto contenuto di olio, risulta anche molto calorico e quindi poco adatto a chi deve sottoporsi alla dieta. Quindi è bene regolarsi e stare attenti alle proprie esigenze o a eventuali problematiche prima di buttarsi su questo genere di piatto. Infatti l’aglio potrebbe interferire con i medicinali anticoagulanti, le alici invece sono ricche di colesterolo e potrebbero creare problemi con i MAO inibitori. È consigliabile sempre parlarne con il medico di base.

Approfondimento

Questa deliziosa ricetta piemontese è perfetta per fare un figurone con amici e parenti con il minimo sforzo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te