Quasi tutti ce l’hanno in casa senza sapere che è perfetta per pulire tappeti macchiati

Ogni tanto capitano dei piccoli incidenti domestici a cui non sappiamo bene come rimediare. Può darsi che rompiamo qualcosa, oppure che ci cada del liquido e faccia delle macchie difficili da far sparire.

In quest’ultimo caso è sempre bene utilizzare i migliori prodotti per smacchiare le varie superfici. Ce ne sono tanti molto validi in commercio, ma magari la soluzione l’abbiamo già in casa e non lo sappiamo neanche. Ciò di cui andiamo a parlare oggi, ad esempio, è ottima per i tappeti, tuttavia, la maggior parte delle persone, la utilizzano per ragioni del tutto diverse. Infatti, quasi tutti ce l’hanno in casa senza sapere che è perfetta per pulire tappeti macchiati, vediamo di cosa si tratta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Ecco lo straordinario composto

Se per sbaglio facciamo cadere vino o qualche altro liquido sul tappeto, procuriamoci un po’ di acqua ossigenata. Questo composto, il cui nome scientifico è perossido di idrogeno, si può reperire facilmente in farmacia. Si tratta di un composto che si forma aggiungendo una molecola di ossigeno all’acqua (di qui il nome di acqua ossigenata, appunto).

Moltissime persone hanno dell’acqua ossigenata in casa, perché di solito viene utilizzata come disinfettante. Secondo l’Istituto Superiore di Sanità, è un componente molto utilizzato per disinfettare ferite di piccola entità. Non viene utilizzata pura, ma diluita in varie concentrazioni.

Dunque, sappiamo bene come funziona l’acqua ossigenata per la nostra salute, ma pochi sanno come utilizzarla per i tappeti macchiati.

Quasi tutti ce l’hanno in casa senza sapere che è perfetta per pulire tappeti macchiati

Per risultati ottimali è bene utilizzare un preparato in cui mischiare l’acqua ossigenata ad altri ingredienti. Uniamola quindi ad un po’ d’acqua, aceto, e sapone per piatti. Mescoliamo bene e otterremo il nostro composto. Ora prendiamo un panno, intingiamolo e poi puliamo il tappeto.

Per risultati ottimali bisogna, però, fare attenzione. Infatti, è importante tamponare la macchia e non sfregarla. Lo sfregamento può avere effetti negativi e rischia di propagare la macchia invece di cancellarla. Un tamponamento deciso, invece, riesce a rimuovere molto meglio lo sporco.

Se poi la macchia è molto ostinata, è possibile versare una piccola quantità del composto direttamente sull’area interessata. Poi lasciamo agire per un paio di minuti e tamponiamo.

Dunque, se vogliamo risparmiare un po’ di soldi, lo possiamo fare in maniera molto semplice. Invece di acquistare prodotti costosi, possiamo riutilizzare ciò che abbiamo in casa. L’acqua ossigenata, quindi, fa proprio al caso nostro, se vogliamo contenere i costi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te