Quasi nessuno sa che la cenere delle sigarette risolve definitivamente questo problema comune di terrazze e giardini 

Fumare fa male e non vogliamo spingere nessuno a farlo. Desideriamo invece suggerire un utilizzo davvero geniale e poco conosciuto delle cicche. Dunque quasi nessuno sa che la cenere delle sigarette risolve definitivamente questo problema comune di terrazze e giardini.

Gli scarti delle “bionde” industriali, oppure di quelle fatte con il tabacco con le apposite macchinette, solitamente vengono gettati nei rifiuti, causando un rilevante impatto sull’ambiente. Vediamo dunque come trasformare ciò che questo terribile vizio crea in qualcosa di utile.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Ebbene quasi nessuno sa che la cenere delle sigarette risolve definitivamente questo problema comune di terrazze e giardini.

La tecnica

Questa tecnica si rivelerà molto utile per chi ha un terrazzo o un giardino ricco di piante. Proprio queste ultime trovano grande beneficio nella cenere per difendersi da minuscoli parassiti da cui spesso vengono assediate: gli afidi.

Ecco come procedere praticamente. Il primo passo consiste nel separare i mozziconi dalla cenere. Quindi preleviamo quest’ultima. Spolveriamola quindi sul terreno che ospita le piante che vogliamo proteggere. Cerchiamo di distribuirla in maniera uniforme. Consideriamo che per un vaso medio, di circa 25 cm sarà necessario utilizzare di una decina di sigarette. Ebbene l’odore che la cenere sprigiona è estremamente spiacevole per gli afidi. Questi quindi si allontaneranno dalla pianta e la lasceranno crescere sana e rigogliosa.

Soluzione liquida

In alternativa si può creare una soluzione liquida. Dunque prendiamo un recipiente spray. Solitamente sono della capienza di un litro. Quindi riempiamolo e versiamoci la cenere di 3 o 4 sigarette. Agitiamo energicamente per farla sciogliere. Quindi vaporizziamo le foglie ed i terreni che vogliamo liberare dagli antipatici parassiti.

Questa operazione non va effettuata con una frequenza eccessiva altrimenti potrebbe risultare dannosa. Con un trattamento ripetuto una o due volte a settimana potremmo ottenere un ulteriore effetto benefico. Infatti questa soluzione si può aggiungere ai fertilizzanti, aumentando il loro potere. Dunque le nostre piante saranno ben contente di ricevere vapori salutari che allontanano i pidocchi e stimolano una crescita rigogliosa.

Difatti quasi nessuno sa che la cenere delle sigarette risolve definitivamente questo problema comune di terrazze e giardini.

Ricordiamo che è sempre meglio comunque tenersi lontani dal brutto vizio del fumo.

Approfondimento

Tre piante che abbassano la temperatura per avere la casa freschissima tutta l’estate

Consigliati per te