Quasi nessuno lo sa ma non bisogna assolutamente mettere le uova nelle ante del frigo

Ci sono dei miti che risultano molto duri da sfatare perché nel tempo si sono trasformati in abitudini. Alcuni di essi riguardano il mondo della cucina: questi si concentrano non solo sugli alimenti del supermercato, ma anche sui loro processi di conservazione. Esistono infatti degli automatismi che ci spingono a trattarli in modo non corretto. Per questo oggi analizziamo una “bufala” che riguarda come posizionare un determinato tipo di cibo nel refrigeratore. Infatti, quasi nessuno lo sa ma non bisogna assolutamente mettere le uova nelle ante del frigo. Vediamo insieme come mai e dove è meglio posizionarle.

Quasi nessuno lo sa ma non bisogna assolutamente mettere le uova nelle ante del frigo

La maggior parte di noi ha l’abitudine di mettere le uova nell’anta interiore del frigorifero. Questo perché spesso è presente un vero e proprio porta-uova inserito in quell’area. Peccato che non sia adatto a svolgere quel compito. Infatti questa parte dell’elettrodomestico è quella più soggetta a sbalzi di temperatura, essendo la più lontana dalle pareti. Questo fenomeno non fa per nulla bene alle uova che sono delicate da conservare e che necessitano di un clima più stabile. Invero mantenerle sempre costantemente a circa 5 gradi evita la formazione della salmonella e di altri tipi di batteri.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Dove bisogna tenerle per garantirci igiene e lunga conservazione

È meglio quindi lasciarle nei ripiani del frigo e non toglierle dalla loro scatola di cartone. Questa, oltre a proteggerle, si assicura che i germi presenti sui gusci non si propaghino sul resto del cibo presente. Infatti questi involucri naturali non sono propriamente sterili. Quando vengono colte, le uova, sono a contatto con le feci e il piumaggio delle galline. Per questo motivo è meglio scartare quelle che contengono delle crepe in modo che lo sporco esterno non vada ad intaccare ciò che andremo a mangiare. Quando le si maneggia poi è anche il caso di utilizzare dei guanti in modo da evitare la propagazione batterica sulle dita o su altre superfici.

La distanza di sicurezza

Un altro consiglio utile per mantenere freschi i cibi che consumiamo e correggere errate abitudini risiede nello staccarli dalle pareti del frigorifero. In questo modo faremo propagare più agevolmente tutta l’aria di ricircolo al suo interno. Eviteremo anche la formazione di ghiaccio e il conseguente deperimento dei vari alimenti che utilizziamo.

Approfondimento

Nessuno lo sa ma conservare le verdure a lungo in frigo è molto semplice con questo semplice trucco

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te