Quasi nessuno lo compra ma questo pepe depura l’organismo e rafforza il sistema immunitario

Le proprietà curative di moltissime spezie sono state ormai ufficialmente riconosciute dalla scienza. E noi di Proiezionidiborsa siamo da sempre attenti ai rimedi naturali. Pochi giorni fa abbiamo parlato della cannella e abbiamo scoperto che “bastano 3 grammi di questa spezia per proteggere il cervello dal Parkinson”. Oggi ci concentreremo su un altro prodotto naturale dalle straordinarie proprietà curative: il Cubebe o Pepe di Giava. Quasi nessuno lo compra ma questo pepe depura l’organismo e rafforza il sistema immunitario. Proviamo a capire quali benefici può portarci e il modo giusto per consumarlo.

Quasi nessuno lo compra ma questo pepe depura l’organismo e rafforza il sistema immunitario

Il Pepe di Giava arriva proprio dai territori dell’Indonesia e da qualche anno possiamo reperirlo facilmente in erboristeria e nei negozi specializzati. I suoi frutti ricordano quelli del pepe nero ma sono leggermente più chiari e hanno il picciolo attaccato.

La medicina tradizionale indonesiana e africana sfrutta il Pepe di Giava per curare problemi intestinali e infiammazioni alle vie respiratorie. Ma non solo. Con gli estratti delle bacche si preparano anche dei cosmetici antirughe e delle tisane depurative. Basti pensare che moltissimi oli essenziali di Patchouli ne contengono piccole quantità.

Tutte proprietà che derivano dai sesquiterpeni e dai monoterpeni presenti in ogni singolo chicco. I primi, in particolare, sono secondo la scienza degli ottimi aiutanti del sistema immunitario e hanno grandi proprietà antinfiammatorie. I secondi hanno funzioni analgesiche e antimicrobiche.

Come usarlo

Possiamo sfruttare le incredibili proprietà del Pepe di Giava sia in cucina che nella preparazione di infusi depurativi e diuretici.

Il Pepe di Giava si sposa alla perfezione con le pietanze di pesce e di carne. Inoltre è molto meno piccante rispetto al tradizionale pepe nero e ha un leggero retrogusto di agrumi. Una caratteristica che lo rende ottimo anche per insaporire verdure e condimenti.

In Marocco e in alcuni Paesi del nord Africa, il Cubebe viene mangiato semplicemente candito o sfruttato come base per i dolci secchi. Se siamo particolarmente fantasiosi possiamo provare anche questa strada.

Se invece vogliamo preparare un infuso a base di Pepe di Giava ci bastano soltanto due cucchiai di granelli. Mettiamo un pentolino d’acqua sul fuoco e mentre aspettiamo la bollitura sbricioliamo il pepe. Non appena raggiunge la temperatura desiderata mettiamo la spezia in infusione e copriamo la tazza per non perdere sostanze nutritive. Aspettiamo 5 minuti, filtriamo il composto e beviamo ancora caldo.

Approfondimento

Pochi sanno che questi peperoncini sono fenomenali per proteggere lo stomaco e abbassare il colesterolo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te