Quasi nessuno conosce questa tecnica favolosa per sconfiggere la nausea

Come molti di noi ben sapranno quando si tratta di consigli utili riguardanti la vita di tutti i giorni, rivolgersi alle proprie nonne è sempre una buona idea. Sono infatti diversi gli spunti che possiamo trovare nel confrontarci con le generazioni più grandi, anche su dettagli di questo tipo. Come far passare il raffreddore ad esempio, o come smettere di soffrire per un terribile mal di testa, sono tutte cose che potremmo provare a chiedere. Incredibilmente infatti, Il più delle volte, scopriremo dei rimedi che ci stupiranno per la loro efficacia. A tal proposito oggi ne sveliamo uno. Vediamo dunque perché quasi nessuno conosce questa tecnica favolosa per sconfiggere la nausea.

Il segreto dell’esperienza

Se ad oggi al primo disturbo o fastidio siamo abituati a procurarci il farmaco di riferimento, in passato non era esattamente così. Per sintomi passeggeri e ovviamente non gravi, per i quali dunque non vi era bisogno di cure mediche, ci si affidava esclusivamente all’esperienza. Ovvero a tutti quei metodi che prima di allora avevano funzionato al fine di far passare il dolore. Ed è esattamente in questa categoria che si presenta il rimedio che andremo a presentare oggi. Anche se il motivo per cui chi lo ha provato lo ritiene estremamente efficace sta anche nel fatto che proviene da una tradizione antica e affascinante. Ma vediamo di capire meglio di che si tratta. Infatti quasi nessuno conosce questa tecnica favolosa per sconfiggere la nausea.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

L’ombelico

Le cause per cui ci troviamo a dover lottare con i sintomi causati dalla nausea possono essere diverse. Un’esagerazione con il cibo o con l’alcol ad esempio, oppure un viaggio in macchina troppo movimentato. Altre volte ancora si tratta di patologie particolari, per le quali come sempre l’unica strada da seguire è quella che prevede una consultazione medica. In caso contrario però potremmo trarre beneficio da questo rimedio molto interessante che in tanti, soprattutto in passato, erano soliti provare. Motivo per il quale un nostro parente più anziano potrebbe conoscerlo. Si tratta nello specifico di una tecnica che, sebbene si sia diffusa per tradizione orale, si ispira in realtà alla medicina asiatica. Vediamola dunque. Nel momento in cui avvertiamo molta nausea possiamo tentare di effettuare un massaggio alla pancia.

Nello specifico dovremmo effettuare con i polpastrelli dei piccoli giri antiorari attorno all’ombelico, ripetendo questa operazione per diversi minuti. In questo modo sembra che sia possibile aiutare il nostro organismo a recuperare l’equilibrio perso a livello dell’apparato digerente. Come conseguenza potremmo attenuare il fastidio causato dalla nausea. Questa tecnica si basa sulla digitopressione, un concetto estremamente interessante legato alla medicina alternativa. Ripetiamo che si tratta a tutti gli effetti di un rimedio popolare che, sebbene abbia influenze orientali intriganti, non mostra alcuna valenza medica o scientifica. Ciononostante non richiede nessuna fatica tentare, e potremmo rimanere veramente sorpresi dal risultato. Come spesso diciamo tentar non nuoce, e questo non può che esserne un esempio. Dunque se quasi nessuno conosce questa tecnica favolosa per sconfiggere la nausea, dopo aver letto questo articolo non sarà più così.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te