Quanto latte e latticini bisogna consumare al giorno?

Le video guide di PdB

Quanto latte e latticini bisogna consumare al giorno? Il latte, uno degli alimenti più amati! Utile a fare il formaggio e la ricotta, prodotti tipici della nostra cucina. E, perché no, spesso bevuto al mattino assieme ad una bella tazza di caffè, o a merenda per spezzare la fame. In un precedente articolo si è scritto della correlazione tra latte ed osteoporosi. In questo, invece, cerchiamo di vedere quanto latte e latticini bisogna consumare al giorno.

Quanto latte e latticini bisogna consumare al giorno?

Fino al primo anno di vita è chiaramente sconsigliato assumere latte vaccino, in quanto l’organismo non è ancora pronto a smaltire una concentrazione così elevata di proteine e sali minerali. Ovviamente, come per tutti quanti gli alimenti vale la regola della moderazione, quindi vediamo le dosi consigliate di latte e latticini.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Le linee guida della Società Italiana di Nutrizione Umana ne raccomandano da una a tre porzioni al giorno. Ovviamente, questo in assenza di intolleranze, allergie o patologie particolari.

Bisogna tenere conto che una porzione di latte corrisponde a 125 ml di latte e yogurt. Invece, una porzione di formaggi freschi corrisponde a 100 grammi. Una di formaggi stagionati a 50.

Per quanto riguarda il latte e lo yogurt, meglio consumarne un massimo di due porzioni al giorno, una a colazione e una a merenda, in maniera tale da contribuire in maniera almeno al 50% del fabbisogno di calcio giornaliero. Ovviamente, è da ricordare che latte e latticini non sono gli unici alimenti da cui è possibile assumere questo minerale. Mandorle, cavoli, salvia, prezzemolo, legumi e persino molte qualità di acqua permettono di integrarne in dosi consistenti.

E se si è intolleranti al lattosio?

Innanzitutto, si è certi si essere intolleranti? In questi casi è sempre bene non affidarsi a diagnosi fai da te e consultare uno specialista per richiedere i dovuti set. In ogni caso, in commercio sono disponibili diverse tipologie di latte ad alta digeribilità, prive di lattosio. Se l’intolleranza è lieve rimane possibile consumare yogurt e formaggi a pasta dura, come il grana. Tuttavia, anche in questi ultimi due casi sempre meglio non scegliere da soli e ascoltare il parere degli esperti!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Le video guide di PdB

Consigliati per te