Quanti soldi si perdono della tredicesima con la Cassa Integrazione?

Nel periodo di crisi attuale, sono molti i lavoratori che sono in Cassa Integrazione Covid. Il Governo per fronteggiare la crisi economica, che attanaglia l’Italia, ha previsto una proroga per altre 18 settimane di CIG. Ma quanti soldi si perdono della tredicesima con la Cassa Integrazione? Verifichiamo come si effettua il calcolo.

La Cassa Integrazione e la tredicesima mensilità

La Cassa Integrazione influenza notevolmente la busta paga dei lavoratori sotto molti aspetti. In riferimento alla tredicesima, come pure la quattordicesima, la CIG ha un  riscontro negativo.

Bisogna precisare,  mentre la tredicesima è erogata nel mese di dicembre (solitamente prima di Natale), la quattordicesima, che non è corrisposta a tutti i lavoratori, nel mese di luglio.  La quattordicesima, inoltre, è riconosciuta in base al CCNL del lavoro.

In entrambi i casi, per capire quanti soldi si perdono dalla tredicesima con la Cassa Integrazione, bisogna considerare che il rateo non matura se la CIG è pari o superiore a quindici giorni nel corso del mese.

Questo significa che per i periodi non lavorati i lavoratori percepiscono soldi in meno in busta paga.

Quanti soldi si perdono della tredicesima con la Cassa Integrazione, alcuni esempi

Per esempio, nel caso di un lavoratore in Cassa Integrazione per due mesi a zero ore, il calcolo della tredicesima non sarà effettuato su dodici mesi, bensì su dieci mesi. Il lavoratore percepirà, quindi, l’80% della tredicesima totale.

Nel caso di un lavoratore in Cassa Integrazione per due mesi a orario ridotto, invece, la tredicesima sarà calcolata per questi due mesi in base alle effettive ore lavorate.

Quindi, per sapere quanti  soldi si perdono della tredicesima con la Cassa Integrazione, bisogna effettuare un primo calcolo del rateo sui mesi lavorati effettivamente, escludendo i mesi in CIG a zero ore, oppure, sommare i giorni in cui si è lavorato in fruizione della CIG parziale.

La Cassa Integrazione, inoltre, influisce negativamente anche sulle ferie, sul TFR, sulla malattia e l’infortunio.

 

Consigliati per te