blank

Quanti anni di contributi INPS servono per una pensione lorda di 1.640 euro?

Insieme agli Esperti di Redazione valuteremo quali requisiti e quanti anni di contributi INPS servono per una pensione lorda di 1.640 euro. Conviene anzitutto chiarire che esiste una sostanziale differenza fra l’assegno pensionistico lordo e quello netto. Sull’importo che spetta al pensionato gravano difatti le tasse  e in particolare l’IRPEF cioè le imposte sui redditi presenti nella dichiarazione. Sul cedolino di ogni mese compaiono infatti le trattenute che riducono notevolmente l’ammontare del rateo pensionistico. In linea di massima un assegno lordo di 1.200 di fatto corrisponde al netto delle tasse al modesto importo di 990 euro.

Spesso l’ostacolo maggiore che si frappone al conseguimento della pensione non è tanto l’età quanto piuttosto la mancanza dei contributi necessari. Ciò dipende molto spesso dalla discontinuità della carriera lavorativa e da periodi più o meno lunghi di disoccupazioni. In altri casi, il montante contributivo risulta scarso perché l’ingresso nel mondo del lavoro avviene in ritardo. Nell’articolo “Come fare se i contributi versati non sono sufficienti per la pensione” la Redazione fornisce suggerimenti su come muoversi in tali evenienze. Adesso invece offriamo risposta ai Lettori che chiedono quanti anni di contributi INPS servono per una pensione lorda di 1.640. Iniziamo col dire anzitutto che un rateo lordo mensile di 1.640 euro corrisponde ad un assegno netto di 1.280 euro.

Prova il Trading iBroker in TradingView con una Demo Gratuita e dati in tempo reale.
Attivabile subito.

PROVALA ORA!

Quanti anni di contributi INPS servono per una pensione lorda di 1.640 euro?

Come ben sappiamo sono due i requisiti fondamentali che l’INPS richiede per il riconoscimento del trattamento previdenziale. Il primo coincide con un criterio anagrafico che riguarda nello specifico l’età pensionabile, ossia l’età minima per accedere alla pensione. Esiste inoltre per alcuni lavoratori la possibilità di anticipare di qualche anno il traguardo pensionistico, sebbene a fronte di una decurtazione sull’importo spettante.

Per potersi assicurare un assegno mensile lordo di 1.640 euro che al netto diventerebbero 1.280 bisogna possedere due requisiti. Il primo prevede che il richiedente abbia 64 anni, mentre il secondo presuppone il possesso di 36 anni di contributi. Occorre infine precisare che l’assegno netto di 1.280 euro spetta al pensionato il cui rateo viene calcolato secondo il sistema misto e non già contributivo.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.