Quando non abbiamo questi ingredienti in casa possiamo sostituirli con queste 5 valide alternative per non rinunciare alle nostre ricette

Molte volte ci ritroviamo a preparare delle pietanze ma all’ultimo scopriamo di non avere in dispensa un ingrediente. Siamo costretti a demordere e rinunciare? Assolutamente no! Ecco alcuni suggerimenti.

Quando non abbiamo questi ingredienti in casa possiamo sostituirli con queste 5 valide alternative per non rinunciare alle nostre ricette.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Lo zucchero

Stiamo preparando una torta, prendiamo il barattolo dello zucchero ma rischiamo il fondo con il cucchiaio? Non abbiamo più zucchero! Possiamo tranquillamente sostituirlo con il miele, anche se il miele ha un peso maggiore e un diverso potere dolcificante. Pertanto, se di millefiori, ne occorrerà circa il 15% in meno.

Se miele di acacia o sulla, i più dolci, anche il 20% in meno rispetto alla quantità di zucchero prescritto dalla ricetta.

Quindi se nella ricetta sono prescritti 100 mg di zucchero faremo la seguente operazione:

100 x 20 ÷ 100 = 20

Quindi, al peso previsto per lo zucchero, sottrarremo 20 grammi, e utilizzeremo 80 grammi di miele.

Un cucchiaio di miele d’acacia o di sulla (i più  dolci) equivale a circa 20 grammi, quindi al posto di 100 grammi di zucchero utilizzeremo 4 cucchiai di miele.

Il latte

Qualcuno ha finito il latte e dovevamo preparare il ciambellone? Nessun problema, lo sostituiamo così.

Per 100 ml di latte, potremo utilizzare 100 ml di latte vegetale. Soia, avena, cocco o mandorla.

Nel caso del latte di mandorla, ma anche di soia, il sapore è molto caratteristico e potremmo sostituire il latte di mucca con un mix di latte e acqua: 80% di latte vegetale più 20% di acqua.

Possiamo anche supplire, soprattutto per quanto riguarda le torte, con il succo di frutta. Il migliore a nostro parere è il succo di mela o pera. Sia per la consistenza sia per il sapore non troppo marcato.

Anche in questo caso la proporzione sarà perfetta 100 ml di latte equivalgono a 100 ml di succo.

Il burro

Anche il burro, così come tutti i prodotti soggetti a scadenza, potrebbe non essere sempre presente nel nostro frigorifero.

Una precisazione. Possiamo sostituire il burro nelle ricette in cui non è l’elemento caratterizzante, ovvero la pasta sfoglia o l’impasto. Le brioche difficilmente saranno realizzabili senza burro, conservando il medesimo gusto.

Al posto del burro potremmo scegliere delle alternative come lo yogurt. In particolare, 100 grammi di burro richiedono 120 grammi di yogurt.

In questo caso si richiede un incremento del 20% rispetto alla quantità prevista per lo zucchero.

Se, invece, lo volessimo sostituire con massa grassa, potremmo utilizzare l’olio. In questo caso andremo a diminuire la dose del 20%. Ovvero per 100 grammi di burro utilizzeremo 80 grammi di olio.

Le uova

Le uova, se utilizzate per spennellare e quindi far dorare un preparato prima di cuocerlo, si possono sostituire in questo modo.

Per preparazioni salate, sciogliere una punta, ma proprio una punta di zafferano in polvere in un fondo di bicchiere di olio di semi. Procederemo, quindi, a spennellare.

Per ricette dolci, invece, si può usare una soluzione di acqua e miele: un cucchiaino di miele in una tazzina di acqua.

Olio per condire l’insalata

In molti non saranno favorevoli all’idea ma come si dice “di necessità, virtù”. Va detto che questa alternativa per sostituire l’olio per condire l’insalata è forse più gustosa.

Sciogliamo in due cucchiai di acqua un cucchiaio di senape in crema e voilà l’insalata potrà esser condita!

Ecco, allora, che quando non abbiamo questi ingredienti in casa possiamo sostituirli con queste 5 valide alternative per non rinunciare alle nostre ricette e fare anche un figurone.

Consigliati per te