Quando le foglie degli agrumi diventano gialle bisogna capire quale di queste terribili sofferenze è la causa

Le piante agrumate sono tra le protagoniste di questa stagione. Esse escono dal loro riposo vegetativo subito dopo le operazioni di potatura e sono pronte a risplendere di salute nella bella stagione. Ma è possibile che le foglie del limone, quelle del mandarino o di qualsiasi altro agrume cambino inspiegabilmente il loro colore. Infatti quando le foglie degli agrumi diventano gialle bisogna capire quale di queste terribili sofferenze è la causa. Imparare a riconoscerla in tempo consentirà di trovare una soluzione efficace al problema. Ecco tutte le possibili “clorosi” o cause di perdita di colore nelle foglie degli agrumi.

Imparare a riconoscere il problema

Quando limoni, mandarini, ma anche peschi o ciliegi hanno improvvisamente foglie gialle bisogna indagare per capirne la causa. Se oltre al giallume delle foglie è presente anche qualche bolla o un’arricciatura generale consigliamo di agire in questo modo. Se non ci sono alterazioni nella forma e quando le foglie degli agrumi diventano gialle bisogna capire quale di queste terribili sofferenze è la causa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Mancanza di magnesio

In questo caso la foglia non è totalmente gialla, ma solo nella parte terminale e con una caratteristica forma. Se la pianta ha mancanza di magnesio cioè tenderà a ingiallire a forma di “V” nella parte inferiore e vicino alla punta. Bisognerà agire con un uno specifico prodotto per sopperire a questa mancanza e somministrare la dose di magnesio indicata sulla confezione.

Foglie interamente gialle

Se la foglia è gialla nella sua interezza la pianta soffre la mancanza di azoto. In questo caso è possibile che la pianta subisca anche un ridimensionamento delle foglie. Bisognerà agire con un prodotto a base di azoto nello stesso modo indicato sopra.

Poco ferro

Quando la pianta ha carenze di ferro tende a ingiallire sulla parte esterna della foglia. Al centro la foglia resta perfettamente verde e le nervature delle foglie sono ben visibili.

Insetti e afidi

Se le macchie gialle sono piccoli puntini diffusi sulla superficie delle foglie il problema è qualche ospite indesiderato che bisognerà eliminare con specifici trattamenti. Potrebbe essere sinonimo della presenza di un ragnetto rosso o della cocciniglia tanto per fare un esempio.

Esposizione solare e idratazione

L’ultima causa è quella di un’esposizione eccessiva della pianta ai raggi solari. In questo caso il giallo sarà meno vivo e la foglia leggermente arricciata perché la pianta ha sofferto l’eccessivo calore. Collegato a questo è anche una scorretta irrigazione, riconoscibile con una generale perdita delle foglie.

Consigliati per te